Il "mese del cinema europeo" per celebrare la produzione cinematografica del Vecchio Continente

10:43:27 4482 stampa questo articolo
Pellicola cinematograficaPellicola cinematografica

Un evento che raccoglie 37 Paesi, 750 città e 1.200 cinema per celebrare il cinema europeo, un'occasione per scoprire la ricchezza e la varietà della produzione della settima arte europea.

Iniziato lo scorso 16 novembre, il "mese del cinema europeo" è un'iniziativa promossa da Europa Cinemas, un'associazione che riunisce oltre 1.200 cinema in 37 Paesi europei. L'obiettivo è quello di promuovere e valorizzare la produzione cinematografica europea, offrendo al pubblico l'opportunità di vedere film provenienti da tutta Europa.

La rassegna, che durerà fino al 9 dicembre, data degli European Film Awards, prevede la proiezione di oltre 1.000 film, tra lungometraggi, cortometraggi e documentari. Tra le pellicole in programma, ci sono titoli pluripremiati come "EO" di Jerzy Skolimowski, vincitore del Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, e "Close" di Lukas Dhont, vincitore della Palma d'Oro al Festival di Cannes.

Oltre ai film di maggior successo, la rassegna offre anche l'opportunità di scoprire film meno noti, provenienti da diverse nazioni e culture europee. Tra le proposte, ci sono film in lingua originale, film restaurati e film sperimentali.

Il "mese del cinema europeo" è un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati di cinema. L'iniziativa è aperta a tutti, anche a chi non frequenta spesso i cinema. In molti casi, infatti, le proiezioni sono accompagnate da incontri con registi, attori e altri protagonisti del mondo del cinema.

Per conoscere il programma completo della rassegna, è possibile visitare il sito web di Europa Cinemas.



Articolo di Cinema / Commenti