Il 5 marzo al via Pizza e Falanghina: insieme con gusto, percorso proposto dal Sannio Consorzio Tutela Vini

16:31:38 9847 stampa questo articolo

Un viaggio di quattro tappe per salutare il matrimonio tra la Falanghina del Sannio e la vera pizza napoletana Stg. 'Pizza e Falanghina: insieme con gusto' è il progetto messo in campo dal Sannio Consorzio Tutela Vini che prenderà il via a Benevento e si concluderà a Verona, in occasione della 49° edizione del Salone internazionale del vino e dei distillati. L'idea è quella di creare un interessante percorso promozionale, con le etichette prodotte da uve falangina per accompagnare a tavola uno dei prodotti gastronomici che maggiormente identifica la Campania, la pizza riconosciuta dal disciplinare dell'Unione Europea come “Specialità tradizionale garantita”, sinonimo di eccellenza, fregiato da un marchio ottenuto dopo un lungo percorso di attestazione qualitativa sia delle materie prime impiegate che delle tecniche di lavorazione, lievitazione e cottura.
L'iniziativa prenderà il via in terra sannita, giovedì 5 marzo, e coinvolgerà tre pizzerie della provincia. Impegnati ai forni saranno i pizzaioli Ernesto Varricchio, della Pizzeria Oasi della Vecchia Quercia (contrada Epitaffio, via Appia 33 a Benevento); del Ristorante-Pizzeria 08cento24 (via Traiano 65 a Benevento); Volodymyr Pieshkow, della Pizzeria Il Foro dei Baroni (piazza Chiesa 6 a Puglianello). Nei tre locali sarà possibile degustare la vera pizza napoletana Stg accompagnata dai calici ottenuti dal vitigno più rappresentativo dello scenario enologico campano.
Dopo la serata del 5 marzo, l'iniziativa sarà proposta mercoledì 11 marzo in terra partenopea, con la tappa in programmata a Torre del Greco, presso la pizzeria di Palazzo Vialdo (via Nazionale 981), che vedrà all'opera il pizzaiolo Giancarlo Iervolino, uno dei protagonisti del successo che la pizza napoletana va riscuotendo in questi ultimi anni.
Alla tappa di Torre del Greco farà seguito la trasferta a Milano, con la serata di venerdì 20 marzo che si consumerà presso Lievito madre al Duomo (largo Corsia dei Servi – Corso Vittorio Emanuele II 24/28), la pizzeria aperta da Gino Sorbillo all'ombra della Madonnina e che in pochi mesi è diventata uno dei luoghi cult della “Milano da mangiare”.
Il tour chiuderà in terra veneta, domenica 22 marzo. Il Sannio Consorzio Tutela Vini darà appuntamento ai giornalisti e operatori del settore presso la Pizzeria Saporè (via Ponte 55 a San Martino Buon Albergo, Verona) con la serata che vedrà all'opera il “pizzaricercatore” Renato Bosco.
“Il percorso che abbiamo ideato – ha dichiarato Libero Rillo, presidente del Consorzio – mira a far conoscere le caratteristiche di un vino bianco che si contraddistingue soprattutto per le sue eccelse capacità di abbinamento a tavola. Siamo pienamente convinti che proprio i vini ottenuti da uve falanghina rappresentano, per le loro spiccate caratteristiche, una validissima proposta, ottimi compagni di viaggio di un prodotto tipico e di qualità come la Vera pizza napoletana Stg”.



Articolo di Commercio / Commenti