Il dopo Primarie. Del Basso De Caro: "Il partito è vivo e nel quadro politico nazionale non è terzo!"

12:51:6 1320 stampa questo articolo

Umberto Del Basso De Caro, in una conferenza stampa appositamente convocata per commentare l'esito, si dice ampiamente  soddisfatto per il risultato delle Primarie. 

Analisi politica a tutto tondo, quella proposta dal  deputato DEM, nonché ex sottosegretario alle Infrastrutture Del Basso De Caro. Parte dal dato delle primarie, ma la estende all'orizzonte delle prossime scadenze che attende il partito. Si parte dalle prossime amministrative, con il voto atteso in  28 comuni Sanniti, quindi le Europee di maggio e poi le Regionali l'anno prossimo. Appuntamenti che De Caro vede in ottica di possibile rimonta per il partito, alla luce dell'ampia e sorprendente partecipazione alle primarie.

Per De Caro il partito ha dimostrato di essere vivo, e sottolinea con orgoglio che aver registrato un'affluenza di un milione e ottocento mila persone, contro il milione sperato, è un dato sorprendentemente positivo. Certo non nasconde la cocente sconfitta di un anno fa, ma oggi ritiene che "in un sistema tripartite, qual'é il nostro, il PD non é terzo".

Insomma un partito che ha riscoperto l'orgoglio e la partecipazione, a cui si sono ravvicinati i giovani. In Campania il dato delle Primarie ha visto un ottimo risultato per Martina. Nel Sannio meno soddisfacente perchè - spiega - non si è speso abbastanza essendo stato impegnato a livello regionale. Martina poi scontava la continuità con i governi Gentiloni e Renzi, penalizzato dunque dal voto di opinione contrario. Un voto di opinione che ha favorito, invece, Zingaretti. Complessivamente positivo, però, il dato acquisito, dato che le liste pro Martina hanno eletto 4 delegati regionali.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti