Il Liceo Classico Giannone festeggia il bicentenario con 6 giornate di incontri culturali

19:36:8 2088 stampa questo articolo

Il Liceo Classico di Benevento, in occasione del bicentenario della fondazione dell’Istituto, ha organizzato una serie di incontri che culmineranno sabato 17 aprile con una lezione magistrale di Tullio De Mauro e la scoperta della targa commemorativa del Presidente della Repubblica.

Questi gli appuntamenti previsti: lunedì 12 aprile alle 17 presso l’Aula magna ‘Palatucci’ si terrà la presentazione di ‘Le api ingegnose’, rivista di didattica e di approfondimento culturale del Liceo Giannone. Interverranno il dirigente scolastico Maria Felicia Crisci e il responsabile del progetto, Amerigo Ciervo. Martedì 13 aprile gli incontri proseguiranno alle 17 con l’intitolazione della Biblioteca del Liceo a Francesco Corazzini, benemerito dell’Istituto e della città di Benevento. Per l’occasione parteciperanno Annachiara Palmieri, assessore alle Politiche Formative della Provincia, Paola Caruso con ‘Progetto Biblioteca Renaissance’ e Italo Iasiello con ‘Francesco Corazzini e l’archeologia a Benevento dopo l’Unità d’Italia’. Il giorno successivo, mercoledì 14 aprile, sempre alle 17, presso l’Aula magna ‘Palatucci’ Giuseppe Ricuperati conversa con Francesco Di Donato nell’incontro con gli studenti sul tema ‘Giannone europeo, la scrittura dell’esilio e del carcere’. Giovedì 15 aprile alle 17 presso il Teatro Comunale di Benevento il Liceo Classico ‘Giannone’ e La Rivista Storica del Sannio presentano gli Atti della III edizione delle Giornate Giannoniane. Sponsor dell’evento saranno Lyos Club di Pietrelcina e Allianz Lloyd Adriatico.

Il penultimo incontro, nella mattinata di venerdì 16 aprile, sarà dedicato alla lettura dei classici dell’educazione, da Platone ai nostri giorni, da parte di ex alunni dell’Istituto. La manifestazione culminerà sabato 17 aprile. Alle 16 presso il Liceo ci sarà la scoperta della targa commemorativa del Presidente della Repubblica, mentre alle 17 al Teatro Comunale , dopo i saluti della dirigente scolastica e delle autorità, ci sarà la presentazione dell’annuario ‘I 200 anni del Liceo Classico Pietro Giannone’. Il governatore Rotary Distretto 2100, Francesco Socievole, premierà i vincitori del Certame Giannoniano di Storia. Infine Tullio De Mauro terrà una lezione magistrale su ‘La scuola in Italia prima e dopo l’Unità’.

“Nel pieno del riformismo napoleonico – afferma la dirigente Crisci – un francese, Luis de Beer, si era prefisso di trasformare il vecchio Ducato di Benevento in un Stato moderno e funzionale. Nel progetto di modernizzazione c’era la pubblica istruzione obbligatoria, secondo un decreto di Giuseppe Bonaparte, ‘in tutte le terre e ville di ogni abitato di ambedue i sessi’. Ma il fiore all’occhiello era costituito dall’istituzione del Liceo per i figli della buona borghesia. Perché Liceo? Lo spiega lo stesso De Beer: ho dato il nome di Liceo a questo istituto che unisce ai vantaggi di una scuola quelli dell’università”.



Articolo di / Commenti