Il Quaderno piange Enza Cappabianca. Ha perso la vita in un incidente stradale in Svizzera. Ha collaborato con la nostra testata

9:57:38 25877 stampa questo articolo
Enza CappabiancaEnza Cappabianca

Venti anni appena compiuti, una settimana fa. La voglia di vivere dimostrata dal suo continuo attivismo. Appassionata di giornalismo, ha collaborato con ilQuaderno.it

Abbiamo conosciuto Enza tre anni fa, nell'ambito del progetto Scuola Viva. Ha partecipato al corso di Giornalismo Digitale "Vita da Reporter" organizzato dal Quaderno in collaborazione con L'Istituto Tecnico Industriale "Giambattista Bosco Lucarelli" che frequentava. Era la leader del gruppo. Amava il giornalismo, tanto che ha continuato, prima collaborando con noi, poi proseguendo l'esperienza con altre realtà.

L'incidente

Enza era stata in visita al Parlamento Europeo di Strasburgo con la delegazione italiana di Alumni (JA Alumni Italy - Associazione studentesca NDR). Domenica scorsa, 28 agosto, stava rientrando, a bordo di un furgone guidato da un giovane italiano di 22 anni, ma durante il percorso, nel Canton Ticino, l'autista ha perso il controllo del mezzo che si è ribaltato su di un lato. Enza è deceduta sul posto a causa della gravità delle ferite riportate. Illesi tutti gli altri 6 compagni di viaggio.

Il ricordo

Ci piace ricordare Enza con i lavori che ha condiviso con noi. Prima di tutto con il documentario "Partenze", il project work del corso di giornalismo digitale "Vita da Reporter" (sua la voce narrante fuori campo). Poi con l'elenco di alcuni suoi articoli.



Articolo di Cronaca / Commenti