In località Cellarulo sequestrata una discarica a cielo aperto. Rinvenuto eternit

12:30:42 4375 stampa questo articolo

A seguito di un’operazione finalizzata alla repressione dei reati ambientali, il personale del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Comando Provinciale del Corpo Forestale di Benevento, ha sequestrato un’area ubicata in località Cellarulo, illecitamente utilizzata come discarica a cielo aperto, all’interno della quale sono stati rinvenuti numerosi pannelli di eternit contenenti presumibilmente fibre di amianto. Il personale forestale, con l’aiuto dai tecnici dell’Arpac e del comune di Benevento, ha provveduto al campionamento del materiale.
Le fibre di amianto, cosi come rinvenute sparse sul suolo e frammentate, costituiscono un pericolo per la salute, rendendo necessario l’avvio di una procedura d’urgenza finalizzata alla messa in sicurezza del sito, per poi proseguire con la bonifica ed il relativo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi.
Nell’area in questione erano inoltre sono stati rilevati altri tipi di rifiuti, tra i quali tubazioni di eternit e scarti dell’edilizia, rifiuti ingombrati e diverse tipologie di rifiuti speciali pericolosi.
Altro aspetto, riguarda il rinvenimento di un pozzo di ispezione profondo circa 10 metri, lasciato aperto, non visibile immediatamente in quanto incautamente occultato dai rifiuti sversati in zona.
Il personale della Forestale ha provveduto al sequestro di un’area di circa 800 mq. ed alla denuncia contro ignoti per attività di gestione di rifiuti non autorizzata, in contrasto con quanto previsto e punito dall’art. 256 D.L.vo 152/06. L’operazione odierna è stata concretizzata anche grazie alla collaborazione della cittadinanza.

commenti presenti 1 » LEGGI


Articolo di Cronaca / Commenti