Incendio al 'Barletta' di S. Giorgio, prima ipotesi: corto circuito alle celle frigofere

18:59:29 6648 stampa questo articolo

L'incendio del deposito all'ingrosso "cash and carry" dei fratelli Barletta è probabilmente riconducibile a un corto circuito delle celle frigorifere poste all'esterno della struttura. E' quanto emerso da un primo sopralluogo dei carabinieri e Vigili del Fuoco.

Inoltre, secondo i militari, non sarebbe stato attivato il sistema anti-incendio della struttura di Via Cesine, a San Giorgio del Sannio. Le fiamme, causate dall'evento accidentale, si sarebbero propagate su materiale plastico, altamente infiammabile, posto nei pressi delle celle.

Bisognerà attendere qualche ora per avere la certezza delle cause. Ancora difficile da quantificare i danni riportati. L'incendio non è ancora del tutto spento, sul posto si trovano ancora due squadre dei Vigili del Fuoco di Benevento e una del distaccamento di Bonea.

Guarda la FOTOGALLERY



Articolo di / Commenti