Incuria e degrado, l'Ekoclub: "Statua di San Pio al buio, giardini hanno bisogno di manutenzione"

13:7:12 2820 stampa questo articolo
Statua S.PioStatua S.Pio

Nuova denuncia dell’Ekoclub di Benevento che dopo la vicenda Asi punta l’attenzione sull’incuria di cui è preda la statua di Padre Pio.

“Che la statua di San Pio, alla Rotonda dei Pentri, nell’immediata periferia della città di Benevento, non sia un’opera d’arte di facile percezione e piacevole a un primo sguardo, è fuori da ogni dubbio ma, lasciarla, completamente, al buio, non è cosa buona e giusta”.

Così l’Ekoclub International Benevento che da tempo denuncia la situazione di abbandono in cui versano le contrade segnala come la statua di Padre Pio sia stata lasciata all'incuria e chiede un intervento di manutenzione anche per l’intera zona della Rotonda dei Pentri.

“Anche i giardini – aggiunge il presidente – avrebbero bisogno di una manutenzione, almeno, ordinaria. Da molto tempo, i fari dell’illuminazione, sono spenti e nessuno provvede a ripristinare l’illuminazione. I fari furono donati, all’Amministrazione comunale, per mettere in risalto la statua del Santo dalle Stimmate. Quella della statua, non è l’unica anomalia che avviene nella zona, infatti, i pali dell’illuminazione, che precedono l’ingresso della tangenziale est, sono tutti spenti, per non parlare di quelli in Contrada San Vitale che, si accendono a intermittenza e, alcuni, sono completamente spenti. Probabilmente una semplice manutenzione, come controllare i morsetti alla base dei pali, oppure sostituire le lampadine fulminate, sarebbe un’operazione tanto giusta quanto opportuna. Le contrade beneventane, e in particolare San Vitale, sono prive di rete fognaria, marciapiedi, mezzi pubblici di trasporto e deturpate dalla presenza di tralicci dell’alta tensione. Siamo certi che, trattandosi di San Pio, solo un miracolo potrà fare ‘luce’ sull’intera zona”.



Articolo di Attualità / Commenti