Internet sicuro: linee guida per i minori

9:15:32 4145 stampa questo articolo
Utilizzo sicuro di internet per i bambiniUtilizzo sicuro di internet per i bambini

Oggi è sempre più necessario fare un corretto e consapevole uso di internet, soprattutto se si parla di bambini.

Affinché i più piccoli siano tutelati durante la navigazione è bene fornire alcuni semplici ma essenziali consigli per i loro genitori. La Polizia Postale e delle Comunicazioni mette a disposizione di tutta la famiglia il Codice di autoregolamentazione “Internet e Minori”, per un utilizzo sicuro del web

Di seguito riportiamo alcuni  suggerimenti per i genitori contenuti al suo interno.

  • Insegnate ai bambini più piccoli l’importanza di non rivelare in Rete la loro identità.
  • Spiegate ai vostri figli come navigare sicuri mettendoli al corrente di semplici e importanti regole da seguire.
  • In un primo momento controllate i più piccoli affiancandoli nella navigazione in modo da capire quali sono i loro interessi e dando consigli sui siti da evitare e su quelli da visitare.
  • Collocate il computer in una stanza centrale della casa piuttosto che nella camera dei ragazzi. Vi consentirà di dare anche solo una fugace occhiata ai siti visitati senza che vostro figlio si senta “sotto controllo”.
  • Impostate la “cronologia” in modo che mantenga traccia per qualche giorno dei siti visitati.
  • Controllate periodicamente il contenuto dell´hard disk del computer.
  • Insegnate ai vostri figli preadolescenti e adolescenti a non accettare mai di incontrarsi personalmente, magari di nascosto, con chi hanno conosciuto in Rete.
  • Spiegate ai bambini che può essere pericoloso compilare moduli on line e dite loro di farlo solo dopo avervi consultato.
  • Cercate di stare vicino ai bambini quando creano profili legati ad un nickname per usare programmi di chat.
  • Non lasciate troppe ore i bambini e i ragazzi da soli in Rete. Stabilite quanto tempo possono passare navigando su Internet: limitare il tempo che possono trascorrere on-line significa limitare di fatto l´esposizione ai rischi della Rete.
  • Usate software "filtri" con un elenco predefinito di siti da evitare. É opportuno però verificare periodicamente che funzionino in modo corretto e tenere segreta la parola chiave.

Per la versione completa del Codice basta collegarsi alla pagina Navigazione sicura e consapevole dei minori su internet del sito del Commissariato della Polizia Postale.

Un ulteriore accorgimento volto alla protezione dei minori collegati a Internet è quello di bloccare i  contenuti non adatti a loro tramite software specifici. Ci sono ad esempio dei programmi come Windows Live Family Safety che consente di filtrare le informazioni in base all'età del bambino. E’ possibile anche limitare le ricerche, bloccare o consentire la visualizzazione di determinati siti Web e monitorare il comportamento dei vostri figli online. Risulta opportuno anche bloccare i siti e i download che potrebbero mettere a rischio la protezione e la riservatezza dei dati contenuti nel dispositivo dal quale si collega  il vostro bambino.

Un ultimo punto sul quale  è bene soffermarsi è sull’utilizzo di chat dei social network e messaggistica  istantanea.  Se da un lato questi strumenti sono utili per bambini e ragazzi per parlare dei propri interessi e stringere nuove amicizie, è pur vero che potrebbero entrare in contatto con impostori e adescatori. Per ridurre al minimo la vulnerabilità dei vostri figli, insegnate loro a prendere precauzioni come utilizzare soltanto il nome o uno pseudonimo per identificarsi e  non rivelare mai numero di telefono o indirizzo. Fate capire loro che non bisogna mai inviare fotografie che li ritraggano né tantomeno accettare di incontrare una persona conosciuta online senza prima avervene parlato con voi.

Non abbassate mai la guardia con i vostri figli perché internet è un mondo troppo vasto che può nascondere insidie pericolose.



Articolo di Tecnologia & Internet / Commenti