Istituito l'Ente Geopaleontologico. Il dinosauro Ciro torna a Pietraroja: l'annuncio durante visita Galletti

20:59:10 4942 stampa questo articolo
Santamaria, Galletti e TorrilloSantamaria, Galletti e Torrillo

L'annuncio dell'istituzione dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja è arrivato nel pomeriggio durante la visita nel Sannio del ministro dell'Ambiente.

 Si è svolta nel pomeriggio la programmata visita di Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente, alla città di Benevento. Il ministro ha prima visitato le aziende maggiormente colpite dagli eventi alluvionali dell’ottobre 2015 e, successivamente, presso la sede del Consorzio ASI di Benevento, ha incontrato gli operatori economici e le autorità della città e della provincia di Benevento. Il pomeriggio sannita del ministro Galletti si è concluso con un incontro presso la sede dei Centristi per l’Europa per un incontro con amministratori e simpatizzanti del movimento politico(leggi qui report completo).

A fare gli onori di casa i coordinatori provinciale e cittadino Gennaro Santamaria e Mario Villani, presenta anche Angelo Torrillo, sindaco di Pietraroja. Proprio sul piccolo centro della Valle Titernina si sono concentrati i primi minuti dell’incontro. Infatti, è toccato a Gennaro Santamaria nell’enfatizzare annunciare l’istituzione - dopo diciotto anni dalla norma che ne prevedeva la nascita – dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja.

“Lo scorso 29 gennaio – ha affermato il coordinatore dei centristi sanniti – sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto, a firma del ministro Galletti, dell’istituzione dell’Ente di Pietraroja. Questo è l’esempio più tangibile di come, questo governo ed in particolare il ministro Galletti, si sia caratterizzato più per il fare che per il dire”.

A seguire ha preso la parola il sindaco di Pietraroja che ha voluto ringraziare personalmente e a nome della comunità da esso rappresentato, il Ministro per la sensibilità dimostrata in questi anni nei confronti di un tema che i suoi predecessori avevano del tutto trascurato.

“Un plauso va – ha detto Torrillo nel corso del suo intervento – al dott. Santamaria che in questi anni ha seguito con impegno e dedizione tutte le fasi per l’istituzione dell’Ente Parco di Pietraroja. Finalmente -ha concluso - dopo diciotto anni il cucciolo di dinosauro Ciro potrà tornare a casa e finalmente potremmo andare alla ricerca dei suoi genitori”.

A questo punto è intervenuto il ministro Galletti che si è detto fiero del risultato raggiunto annunciando, altresì, che nei prossimi giorni sarà anche insediato il comitato di gestione provvisorio dell’Ente.

Ciro torna finalmente protagonista?

Ciro” o Scipionyx samniticus è il fossile di dinosauro rinvenuto a Pietraroja nel 1980 ad opera di Giovanni Todesco e ritenuto unico al mondo. Infatti, si tratta dell'unico scheletro fossile con parti di tessuti molli ed organi interni preservate in eccezionale stato conservazione. Il nome però deriva dal geologo Scipione Breislack , che nel 1798 teorizzò e segnalò la presenza di reperti fossili nel centro titernino. A Pietraroja, dove fu ritrovato Ciro, ora sorge un Paleolab. Ovvero un museo di geologia e paleontologia che, come in una macchina del tempo, è capace di rappresentare come il territorio di questo lembo di Sannio – bagnato all’ora dall’oceano Tetide, composto di isolotti e fauna tropicale – fosse all’incirca 110 milioni di anni fa. Insomma una scoperta di rilevanza enorme, vista anche la perfetta conservazione delle parti molli e degli organi interni di Ciro, il primo cucciolo di dinosauro rinvenuto nel Bel Paese. 

Nell'estate del 2016, fu il Corriere del Mezzogiorno ad accendere nuovamente il dibattito sul prezioso fossile e a denunciare non solo  «uno stato di abbandono» ma anche l'assenza di promozione e cartellonistica adeguata. Eppure, il ritorno nel Sannio di Ciro fu accolto con favore e dal 2013 il fossile è esposto tra le mura dell’ex complesso conventuale di S. Felice al viale degli Atlantici, sede della Soprintendenza. Che sia per Ciro un nuovo inizio?

M.P.



Articolo di Attualità / Commenti