Istituti scolastici senza dirigenti. De Luca:"Sentenza Consiglio di Stato passo avanti"

20:25:5 2004 stampa questo articolo
Vincenzo De Luca, Governatore della Regione CampaniaVincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania

Solo qualche giorno fa, la Flc Cgil aveva introdotto nel dibattito pubblico la questione degli istituti scolastici privi di dirigenti - 9 quelli nel Sannio - a pochi giorni dall’apertura del nuovo anno scolastico. Della vicenda si è interessato lo stesso Governatore Vincenzo De Luca.

“La sentenza del Consiglio di Stato è un passo in avanti decisivo per la soluzione positiva della vicenda dei vincitori di concorso per dirigenti scolastici in Campania”.

Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commenta, sul sito ufficiale della Regione Camoania, la decisione del Consiglio di Stato giunta pochi minuti orsono dopo un’intesa giornata di contatti tra il presidente De Luca – che in mattinata aveva ricevuto una delegazione di vincitori di concorso – ed il sottosegretario MIUR Davide Faraone.

“Siamo impegnati attivamente – prosegue De Luca – per la soluzione positiva di un’annosa vicenda per il bene della scuola in Campania. E l’odierna decisione è fondamentale per procedere alla nomina dei dirigenti scolastici”.

L’Adunanza della Commissione speciale del Consiglio di Stato accoglie infatti la domanda di riesame dei pareri e respinge i ricorsi rimuovendo di fatto ogni ostacolo ulteriore alla conclusione positiva della vicenda.

“Nel ringraziare il Governo per la particolare sensibilità dimostrata, assicuro la massima vigilanza della Regione Campania – conclude De Luca – affinché si proceda celermente a nominare i dirigenti scolastici per assicurare piena operatività organizzativa e didattica agli oltre 250 istituti scolastici campani attualmente privi di un dirigente effettivo in maniera da determinare le migliori condizioni per un proficuo anno scolastico a favore del personale docente, parascolastico, degli alunni e delle famiglie."



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti