Cerreto Sannita. Liceo “L. Sodo”, sabato 12 gennaio l’Open Day nella “Notte del Liceo Classico”

11:18:51 1277 stampa questo articolo
Liceo SodoLiceo Sodo

Per gli studenti e le loro famiglie sarà possibile visitare l’Istituto dalle 10 alle 12:30 e dalle 17 alle 19. Poi dalle 19:30 il music party.

La nascita del Liceo Classico “Luigi Sodo” di Cerreto Sannita risale al 1938/39, quando ottenne il primo riconoscimento dal Ministero, come istituto facente parte dell’Ente nazionale per l’insegnamento Medio. Legalmente riconosciuta dall’anno scolastico 1943/1944, ha proseguito la sua opera educativa fino ad essere dichiarata, nel 2002, scuola-paritaria per il percorso completo a indirizzo Liceo-Ginnasio. Con la riforma delle scuole superiori (D.P.R. 15 marzo 2010), è Liceo Classico Paritario.

Sarà possibile visitare la Scuola all’interno dell’Open Day fissato per sabato 12 gennaio in occasione della V edizione della “Notte del Liceo Classico” che vede la partecipazione su tutto il territorio nazionale di ben 433 istituti. “La notte del Liceo Classico” ha ridato nuova linfa a questo percorso di studi che rappresenta da sempre la punta del sistema scolastico italiano. Liceo che negli anni aveva subito un ribasso delle iscrizioni ma che grazie ad un mix di innovazione e tradizione è riuscito a suscitare nuovamente interesse. La formazione classica, come ben noto, è indirizzata allo studio della civiltà e della cultura umanistica, favorisce una formazione letteraria, storica e filosofia e porta lo studente ad approfondire ed a sviluppare le conoscenze, le abilità ed a maturare le proprie competenze, senza però trascurare l'apporto delle scienze matematiche, fisiche e naturali, consentendogli di cogliere le intersezioni fra i sapori e di elaborare una visione critica della realtà.

Il Liceo Sodo sarà pronto ad accogliervi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00 orari nei quali saranno illustrati i laboratori che la Scuola propone: arte, teatro, inglese, scienze e scienze motorie. Sarà l’occasione giusta per conoscere gli alunni, i docenti e la vasta proposta formativa che attraverso una didattica innovativa tende a costruire una personalità solida, aperta alla conoscenza rendendo il giovane studente capace di mettersi alla prova dinanzi alle sfide dello studio, del mondo del lavoro e del confronto interculturale. La piccola dimensione dell’Istituto fa sì che lo si viva come all’interno di una grande famiglia, oltre che un luogo privilegiato per coltivare relazioni oltre che basi culturali. Dalle 19.30, invece, alle 22.30 sarà possibile intrattenersi all’interno della Scuola per un music party perché cultura vuol dire anche gioia.

L’informatizzazione delle aule e l’utilizzo della flipped classroom, inoltre, permette allo studente di: scaricare le lezioni proiettare in classe nell'area privata di ogni docente; condividere i lavori scolastici; consultare le cartelle pubbliche dei propri docenti; leggere avvisi, comunicazioni e notizie scolastiche. Uno strumento utile anche alle famiglie dello studente che possono utilizzare i servizi della rete informatica presenti sul sito per: comunicare con la scuola, il dirigente scolastico e i docenti; prendere visione di attività e lavori scolastici; leggere avvisi e comunicazioni amministrative.



Articolo di Scuola / Commenti