Laureata Unisannio premiata alla Camera dei Deputati per la sua tesi sulla Gesesa

15:32:19 1630 stampa questo articolo
Roberta D'OnofrioRoberta D'Onofrio

Roberta D’Onofrio, laureata all'Unisannio, è stata selezionata come meritevole dalla Fondazione Italia-Usa.

Roberta D’Onofrio, laureata triennale in Economia aziendale presso il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi (DEMM) dell’Università del Sannio è tra i neolaureati premiati lo scorso 28 gennaio, presso la Camera dei Deputati.

La Fondazione Italia USA, in collaborazione con Centro Studi Comunicare l'Impresa e con il supporto di Almalaurea ha premiato, in tale occasione, neolaureati provenienti da diverse università italiane, selezionati come “meritevoli”.

Roberta ha discusso lo scorso 28 maggio un’interessante tesi di laurea in Organizzazione aziendale, con relatrice la propfessoressa Vincenza Esposito, dal titolo: “Nuovi approcci organizzativi al controllo. Il caso GE.SE.SA. S.p.A.”

In questo lavoro è stata sottolineata la necessità da parte delle aziende di utilizzare un sistema di controllo manageriale, non più inteso come processo di ispezione e di verifica, ma considerato come attività di governo, che supporta il management nel processo decisionale e di guida dei comportamenti organizzativi per il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Infatti, accanto agli strumenti tradizionali, in azienda sono divenuti necessari nuovi approcci organizzativi al controllo. In particolare, sono stati analizzati i sistemi Enterprise Resource Planning (ERP), un insieme di software gestionali che abbracciano l'intera organizzazione aziendale e che, quindi, permettono lo svolgimento di tutti i processi interni e consentono di migliorare le attività di pianificazione, programmazione e controllo.

In particolare, è stato approfondito come GESESA S.p.A., realtà che fa parte del Gruppo ACEA S.p.A. e che gestisce il servizio idrico integrato nel territorio sannita, negli ultimi anni abbia registrato un notevole cambiamento del sistema di controllo, nonché della propria pelle, con l’obiettivo di migliorare la qualità e l’efficienza dei propri prodotti e servizi.

Oltre alla pergamena di premiazione consegnata nella cerimonia di Roma, alla presenza dei vertici della Fondazione, alla neolaureata Unisannio è stata offerta una borsa di studio per l'accesso gratuito al master in “Global Marketing, Comunicazione e Made in Italy” promosso dalla Fondazione Italia USA e il Centro Studi Comunicare l'Impresa e specificamente pensato per la diffusione della cultura d’impresa e le capacità nelle relazioni internazionali.



Articolo di Università, Ricerca / Commenti