Jazzit Awards 2012: Premiati Luca Aquino, Giovanni Francesca e Alessandro Tedesco

19:13:24 3961 stampa questo articolo

NOSTRO SERVIZIO -Luca Aquino secondo classificato al Jazzit Award 2102, Giovanni Francesca tra i migliori dieci chitarristi d'Italia, selezionati dai Jazzit Awards 2012 ed il suo album "Genesi", compare fra i migliori cento dischi di jazz del 2012 e Alessandro Tedesco nono tra i trombonisti Jazzit Award 2012. Grande soddisfazione dunque, per tre apprezzati musicisti sanniti, rispettivamente trombettista e chitarrista e trombonista. Per il terzo anno consecutivo, la redazione di Jazzit, una rivista specializzata del settore, ha selezionato i cento dischi di jazz ritenuti a suo giudizio migliori tra quelli pubblicati nell'anno appena trascorso (100 Greatest Jazzit Album). Le preferenze dei lettori in merito all'intero panorama del jazz hanno invece coinvolto 12.464 persone, con la partecipazione di appassionati e operatori del settore in Italia e all’estero (Readers Poll). I Jazzit Awards sono nati nel 2010, come una sorta di occasione di indagine popolare in ambito jazzistico: lasciare esprimere appassionati, operatori del settore e musicisti – per la prima volta in Italia – non esclusivamente attorno all’attività discografica e concertistica ma estendendo l’osservazione anche sull’attività di fotografi, giornalisti, direttori artistici, produttori discografici, fonici e grafici e sull’industria del jazz (jazz club, scuole di musica, etichette discografiche, distributori, agenzie di management & booking, negozi di musica e di strumenti musicali, editori, webzine e riviste). I Jazzit Awards sono diventati così un’iniziativa di più ampio respiro, una riflessione interna alla comunità del jazz sul piano artistico e produttivo, un referendum che ci consegna un’infinita quantità di dati su cui ognuno di voi farà le valutazioni del caso. I Jazzit Awards sono stati concepiti in due sezioni distinte, una prima a cura della redazione giornalistica di JAZZIT e una seconda aperta a tutti i nostri lettori. Il sondaggio pubblico, si è manifestato in cinquantaquattro categorie d’indagine per la sezione Italia e in trentasette per quella Estero, allargando l’osservazione anche a tutti coloro che fanno impresa in questo settore. Ciò che contraddistingue i Jazzit Awards è il fatto che non sono presenti nomination o pre-selezioni: tutti i musicisti e tutte le realtà produttive e associative possono votare ed essere votate.

errata corrige: Avevamo erroneamente dimenticato di citare il trombonista sannita Alessandro Tedesco. Ce ne scusiamo vivamente con il musicista e con i lettori.



Articolo di / Commenti