L'Accademia di Santa Sofia presenta la nuova stagione concertistica

13:25:9 2097 stampa questo articolo
Accademia Santa SofiaAccademia Santa Sofia

L'Accademia di Santa Sofia il 30 novembre alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare di Palazzo Mosti terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione concertistica.

Un ritorno particolarmente atteso e sentito dalla città, che da anni ha eletto l'Associazione tra i suoi principali punti di riferimento in campo artistico-culturale. Molte le iniziative e le novità che saranno annunciate in occasione dell'incontro di mercoledì prossimo, 30 novembre ore 11.00 a Palazzo Mosti.

Il primo concerto, che avvierà una programmazione triennale di assoluto prestigio, sarà dedicato alla memoria di Carlotta Nobile, direttore artistico dell'Accademia di Santa Sofia prematuramente scomparsa. Saranno invitate a intervenire le più rappresentative istituzioni del territorio: il presidente dell'Accademia di Santa Sofia, Salvatore Palladino; il sindaco di Benevento, Clemente Mastella; il direttore Artistico dell'Accademia di Santa Sofia, Filippo Zigante; il rettore dell'Università “Giustino Fortunato”, Augusto Fantozzi; l'assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Oberdan Picucci; il direttore del Conservatorio “Nicola Sala”, Giuseppe Ilario; il direttore dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Benevento, don Leonardo Lepore; il direttore Area Affari di Benevento Banco Popolare, Bruno Perciavalle.

L'Accademia di Santa Sofia porta avanti nel tempo un percorso artistico di grande rilievo, fortemente votato alla valorizzazione del territorio ma al contempo proiettato e perfettamente inserito nello scenario cuturale nazionale. Dal 2010 l’Accademia, che opera sotto l’alto patronato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, svolge un'intensa attività concertistica la cui sede privilegiata è la Basilica Monumentale di San Bartolomeo Apostolo a Benevento. All'avvio della nuova stagione concertistica, l'Accademia di Santa Sofia segna un punto di ripartenza nel suo percorso, oggi come ieri votato all'eccellenza.



Articolo di Musica / Commenti