L'Europa che voglio: proposte per la Parità di Genere alle Elezioni Europee 2024

9:51:40 2600 stampa questo articolo
Parlamento EuropeoParlamento Europeo

"Cosa farei da europarlamentare" per promuovere i diritti delle donne e la parità di genere nell'Unione Europea? Scopriamo cosa rispondono i giovani.

Le elezioni europee di giugno si avvicinano. Continua l'inchiesta giornalistica su cosa farebbero i cittadini se fossero eletti all'Europarlamento, quali politiche chiede l'opinione pubblica? Oggi parliamo di proposte per le donne.

Le questioni relative alla parità di genere e ai diritti delle donne sono cruciali per costruire un'Europa più giusta e inclusiva. L'italiana Linda Laura Sabbadini, ex direttrice dell'Istituto Italiano di Statistica e Chair di Women20, dichiara che le sue priorità è far si che il prossimo Parlamento Europeo riduca le disuguaglianze di genere, nel lavoro, nella società e nei luoghi decisionali. Inoltre vuole che il Parlamento dichiari lo stupro come reato europeo.

La greca Eugenia Arsenis, candidata di Syriza al Parlamento Europeo, dichiara che come persona di cultura, con i valori dell'umanitarismo e dell'educazione, ha come priorità il lottare per la pace e il diritto internazionale, per il rispetto dei diritti dei bambini e delle donne, in un periodo in cui siamo stati sconvolti per la recrudescenza degli omicidi delle donne.



Articolo di Europa / Commenti