La Festa del Torrone non ammessa ai finanziamenti regionali. I dubbi di Altrabenevento: 'Con quali soldi si farà?'

15:6:9 4477 stampa questo articolo

"Con quali soldi si farà la Festa del Torrone di S.Marco dei Cavoti, già annunciata e pubblicizzata?". E' l'interrogativo che si pone Gabriele Corona di Altrabenevento che, in una nota girata alla stampa, avanza alcuni approfondimenti sul finanziamento della tradizionale festa del comune fortorino: " Gli Enti “parlano per atti” e questo vale anche per il Comune di San Marco dei Cavoti - ha sostenuto Corona - a maggior ragione per questa festa del torrone considerando che due grandi produttori di croccantino sono anche assessori comunali che hanno certamente interesse a dare certezza finanziaria ed amministrativa alla manifestazione che li coinvolge anche professionalmente". Il Comune fortorino infatti, ha pubblicato sul suo sito ufficiale, il programma della XIII Festa del Torrone e del Croccantino prevista per i giorni 6-7-8 e 15-16 dicembre 2013, "ma non si comprende - ha affermato Corona -con quale atto l’amministrazione comunale ha impegnato la relativa spesa. Eppure tale adempimento è indispensabile per la corretta gestione amministrativa della manifestazione. Senza la certezza degli impegni finanziari, il Comune di San Marco non può neppure chiedere preventivi, indire gare di appalto o incaricare le ditte e gli artisti per la pubblicità, gli allestimenti o gli spettacoli. Eppure mancano davvero pochi giorni. L’amministrazione guidata dal sindaco, Francesco Cocca, pochi giorni fa, il 5 novembre, ha dato grande risalto alla approvazione della scheda progettuale della festa presentata alla regione Campania con la richiesta di contributo di 180mila euro a fronte di una previsione di spesa complessiva di 290mila euro. Alla stampa il sindaco Cocca ha chiarito che gli altri 110mila euro dovrebbero essere garantiti da sponsor privati o enti pubblici, ma ha precisato che “Se gli sponsor dovessero venir meno, sarà comunque il Comune ad accollarsi l'intera spesa.” All’albo pretorio del comune fortorino è pubblicata una sola delibera relativa alla festa del torrone, l’atto di giunta n. 83 del 31/10/2013 ed è proprio relativo alla approvazione della scheda progettuale della “Festa del torrone e del croccantino- 13° edizione 2013”. Il deliberato fa esplicito e chiaro riferimento alla manifestazione di quest’anno, la tredicesima edizione, senza dubbi, dal costo preventivato, appunto, di 290mila euro di cui 180mila a carico della Regione Campania". Secondo l'esponente di Altrabenevento "si tratta di un atto che lascia increduli perchè la Regione Campania -Area Generale di Coordinamento- Settore Turismo e Beni Culturali, con il decreto dirigenziale n. 138 del 7 agosto 2013, non ha ammesso a finanziamento la manifestazione “Festa del Torrone e del Croccantino- 13° edizione”. L’atto è certo, è stato pubblicato sul Burc della Regione Campania ed è chiaro anche il proponente: “Comune di San Marco dei Cavoti”. Non ci possono essere equivoci. Quindi, senza dubbi, la Regione Campania non darà neppure un euro di contributo per la festa del torrone e del croccantino che dovrebbe avere inizio a San Marco dei Cavoti tra due settimane, il 6 dicembre prossimo". Il sindaco Francesco Cocca, ha chiesto un contributo anche alla Camera del Commercio di Benevento, che però finora ha solo dichiarato la festa “compatibile con le finalità istituzionali dell’Ente” ma non ha deliberato alcun contributo.

commenti presenti 2 » LEGGI


Articolo di Fortore / Commenti