Lavoratori Cas, stamani il sit - in dell'USB in citta'. Maglione:"50% somme sono a disposizione"

16:33:47 2575 stampa questo articolo
USB sit - inUSB sit - in

Il presidio dinanzi alla Prefettura. 

Si è tenuto questa mattina il presidio dei lavoratori degli ex centri di accoglienza gestita dal Consorzio Maleventum. 120, coloro che ormai da tempo aspettano l’erogazione di ben 5 mensilità. A guidare la protesta, svoltasi dinanzi alla Prefettura di Benevento, è stata l’Unione Sindacale Base che è scesa nuovamente in strada per chiedere la risoluzione della vertenza apertasi dopo l’inchiesta della Magistratura sannita che ha suscitato clamore anche a livello nazionale.

“Per tali motivi - spiegava l'USB - abbiamo ritenuto non più rinviabile attivare ogni e più utile azione di protesta tesa, in primo luogo, nel ricevere le necessarie ed opportune delucidazioni in merito alla vertenza in atto e se necessarie riformulare ed avanzare, nuovamente, le nostre proposte per giungere ad una celere e positiva risoluzione della vicenda”.

In passato, chi si era interessato della vicenda è stato Pasquale Maglione deputato sannita del Movimento 5 Stelle che raggiunto telefonicamente, sulla vicenda, ha precisato: “La Prefettura sta effettuando un lavoro attento e serio e con il Palazzo del Governo sono costantemente in contatto e possiamo dire che sulla vicenda si stanno effettuando alcune verifiche, al termine delle quali il 50% delle spettanze dovute al Consorzio, che ci sono già, saranno messe a disposizione e così si potrà procedere al pagamento degli emolumenti. La vicenda ovviamente non si chiude qui e continuerò a vigilare con la massima attenzione”. 



Articolo di Sindacati / Commenti