Lavoratori ex Consorzi in protesta dinanzi la sede Asia. "Bisogna Cambiare"

11:40:44 2764 stampa questo articolo
Lavoratori ex Consorzi in assemblea (foto di archivio)Lavoratori ex Consorzi in assemblea (foto di archivio)

Continua la protesta degli ex dipendenti dei consorzi che stamani alle 10.00 si sono riuniti dinanzi la direzione amministrativa dell’Asia.

“Questa mattina, dalle ore 10.00, si terrà un sit in degli ex dipendenti del Consorzio Bn1, nei pressi della direzione amministrativa dell'Asia, in via delle Puglie”. Ad annunciarlo è stato Piero Mancini uno dei leader della protesta portata avanti ormai da anni dai lavoratori degli ex consorzi. I lavoratori nell’atto della protesta consegneranno anche un volantino a cittadini e passanti nel quale si legge eloquente “bisogna cambiare”.

“La manifestazione – continua Mancini - ha l'obiettivo di chiedere ai componenti del nuovo Consiglio di prendere posizione su questa lunga vertenza, a partire dalle dimissioni, che i lavoratori chiedono, del presidente Lucio Lonardo. La sua permanenza, vista l'importanza dell'azienda, non può avvenire in modo semplicemente per continuità burocratica. I cittadini contribuenti hanno diritto, visto la salatissima gabella che pagano, di sapere come la pensano i singoli consiglieri.  Per questo, secondo noi, urge una pubblica discussione in una delle prossime sedute. Riportiamo il volantino che i lavoratori distribuiranno per spiegare, alla città, i motivi della protesta”.



Articolo di Lavoro / Commenti