Liliana Segre senatrice a vita: la sua testimonianza sulla Liberazione

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di concentramento, per "aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale". Il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni che ha definito la nomina "una decisione preziosa a 80 anni dalle leggi razziali".

In occasione del70esimo anniversario della Liberazione dal nazifascimo, avevamo voluto la testimonianza di Liliana Segre, in omaggio alle tante donne il cui impegno nella guerra di Liberazione è stato spesso taciuto. Una testimonianza toccante e da togliere il fiato in cui Segre, internata a soli dodici anni, ripercorre la propria storia: l'avvento delle leggi razziali in Italia, l'arresto e le esperienze nei carceri di Varese, Como e San Vittore a Milano, fino alla partenza per Auschwitz. Infine, l'arrivo degli americani e il ritorno a casa, definito tristissimo. Una realtà, quella delle deportazioni da Milano verso i lager nazisti, ripercorsa dal film "E come potevamo noi cantare. Milano 1943-45, le deportazioni" realizzato dall'Aned di Milano, in collaborazione con l'Anpi e con il sostegno del Comune di Sesto San Giovanni. E da cui abbiamo tratto questo video. Firmato da Vera Paggi, Dario Venegoni e Leonardo Visco Gilardi e diretto da Massimo Buda, il lungometraggio contiene le interviste a quattro superstiti dei lager e a otto figli di deportati.


21:23:26 6614 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa