Litiga per questioni di proprietà e aggredisce le figlie e il genero con la falce

14:24:50 4211 stampa questo articolo

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri di Cusano Mutri hanno arrestato A.P. 49enne operaio del luogo per lesioni e minacce aggravate e maltrattamenti in famiglia. Intorno alle 23.30, nel corso di una discussione per questioni attinenti alla proprietà dell’abitazione, l'uomo, separato dalla moglie, ha iniziato a litigare con le due figlie: una 19enne convivente e una 26enne in compagnia del marito 36enne.

La discussione si è animata al punto tale che l’uomo, già noto per pregressi e specifici atteggiamenti violenti, si è armato di una falce e ha cominciato a brandirla contro i presenti. Durante la disputa, le figlie ed il genero, nel tentativo di fermarlo, riportavano lesioni da uno a quattro giorni, riscontrate dai sanitari del primo soccorso di Cerreto Sannita. L’immediato intervento dei carabinieri di Cusano Mutri, in servizio notturno, ha consentito di evitare ulteriori e più gravi conseguenze.

La falce è stata sottoposta a sequestro mentre l’arrestato, termine delle formalità di rito, associato presso la Casa circondariale di Benevento.



Articolo di / Commenti