Maglione (M5S): “Dal governo ulteriori fondi per strade a 30 Comuni del Sannio”

11:44:6 1570 stampa questo articolo
Buche StradaliBuche Stradali

Si tratta di 80 milioni di euro per un "Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade", rivolto ai comuni con meno di 2 mila abitanti, situati nelle aree interne del Mezzogiorno. 

“Lo stanziamento dei fondi per ripristinare l’assetto viario dei piccoli comuni, è un'ottima notizia per il Sud e per il Sannio”. Questo il commento di Pasquale Maglione deputato e portavoce del Movimento 5 Stelle che intervenuto sul tema della viabilità, vero tallone d'achille in provincia. 

Sono 30 infatti i comuni della provincia di Benevento che beneficeranno dei fondi stanziati da Barbara Lezzi, ministro per il Sud, a valere sul Fondo Sviluppo e coesione. Nel dettaglio si tratta di 80 milioni di euro per un "Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade", rivolto ai comuni con meno di 2 mila abitanti, situati nelle aree interne del Mezzogiorno.

“Ancora una misura - prosegue Maglione - per gli enti di prossimità e rivolta in maniera esclusiva ai piccoli comuni delle aree interne che statisticamente detengono un duplice record: quello di essere le più disagiate e con meno risorse a disposizione. Da anni i sindaci lamentano, anche a causa del Patto di Stabilità, l’impossibilità di agire finanche con interventi minimi sull’assetto viario del proprio comune, dove spesso si registrano condizioni di estremo disagio. Con questi fondi, insieme a quelli già stanziati per i comuni al di sotto dei 20000 abitanti, faremo in modo che quel recupero infrastrutturale che il Sannio merita e che da tempo attende venga finalmente avviato”.

Ecco i 30 comuni, stando ai dati Ista, che beneficeranno del finanziamento: Ginestra degli Schiavoni, Pietraroja, Sant’Arcangelo Trimonte, Sassinoro, Arpaise, San Lupo, Castelfranco in Miscano, Santa Croce del Sannio, San Nazzaro, Fragneto l’Abate, Campolattaro, Reino, Castelvetere, Castelpoto, Forchia, San Martino Sannita, Casalduni, Puglianello, Foiano di Val Fortore, Bonea, Montefalcone di Val Fortore, Castelpagano, Tocco Caudio, Molinara, Paupisi, Campoli del Monte Taburno, Buonalbergo, Melizzano, Fragneto Monforte, Pesco Sannita.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti