Maxi retata 'Dirty Soccer': i nomi, le accuse, le squadre e le partite

13:33:49 9541 stampa questo articolo
Campo di calcioCampo di calcio

Un nuovo scandalo si abbatte sul mondo del calcio, per essere precisi sui campionati di Lega Pro e Serie D, 28 le partite finite sott’inchiesta. Coinvolti anche calciatori , allenatori, presidenti di società sportive, dirigenti e procuratori. 70 sarebbero le persone coinvolte nell’indagine.

Dirty Soccer, è questo il nome dato all’operazione effettuata all’alba di stamani dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, in collaborazione con l’SCO di Roma,il Servizio Centrale Operativo della Polizia. Le operazioni, svolte in 10 regioni: Calabria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Abruzzo, Marche, Toscana, Liguria, Veneto e Lombardia, e 21 province: Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Milano, Salerno, Avellino, Benevento, L'Aquila, Ascoli Piceno, Monza, Vicenza, Rimini, Forlì, Ravenna, Cesena, Livorno, Pisa, Genova, Savona.

La provincia sannita, è rientrata nell’operazione visto i coinvolgimenti del Vincenzo Melillo, portiere della Pro Patria, di Salvatore Astarita, ex difensore di Akragas e Torrecuso (messo fuori rosa da fine marzo) e Diego De Palma scommettitore ed imprenditore di Pago Veiano.

L’accusa sarebbe di “associazione a delinquere, finalizzata alla frode sportiva, aggravata dall'associazione mafiosa”.

Bisogna sottolineare che sia il Benevento Calcio che l’Asd Torrecuso Calcio sono estranei alla vicenda, anche se alcune delle partite coinvolte riguardano proprio i due gironi nei quali le compagini sannite militavano: Girone C di Lega Pro Prima Divisione e Girone I del Campionato Nazionale Dilettanti. Non ci sono infatti né calciatori né partite dei giallorossi tra gli indagati. Stesso discorso per il Torrecuso, perché all’epoca dei fatti il difensore Astarita era un tesserato dell’Akragas. 

Le indagini sarebbero partite dopo le intercettazioni raccolta nell’ambito dell’inchiesta che ha riguardato Pietro Iannazzo – già in manetta da una settimana - capocosca della 'ndrangheta, i suoi affari e legami. 

Le partite che avrebbero subito combine, sono 28. In Lega Pro: Pisa-Torres (29 ottobre 2014); Juve Stabia-Lupa Roma (1 novembre 2014); Santarcangelo-L'Aquila (15 novembre 2014); Grosseto-Santarcangelo (22 novembre 2014); L'Aquila-Savona (23 novembre 2014); Prato-Santarcangelo (8 ottobre 2014); Cremonese-Pro Patria (15 dicembre 2014); Monza-Torres (17 dicembre 2014); Bassano Virtus-Monza (21 dicembre 2014); Torres-Pro Patria (11 giugno 2014); Pro Patria-Pavia (17 giugno 2014); L'Aquila-Tuttocuoio (25 marzo 2015); L'Aquila-Santarcangelo (29 marzo 2015); Barletta-Catanzaro (1 aprile 2015); Aversa Normanna-Barletta (11 aprile 2015); Vigor Lamezia-Paganese (12 aprile 2015); Barletta-Vigor Lamezia (19 aprile 2015). 


In Serie D invece: Hinterreggio-Neapolis (7 settembre 2014); Sorrento-Montalto (2 ottobre 2014); Neapolis-Montalto (26 ottobre 2014); Monopoli-Puteolana (2 novembre 2014); Montalto-Frattese (2 novembre 2014); Due Torri-Neapolis (2 novembre 2014); Neapolis-Akragas (9 novembre 2014); Neapolis-Sorrento (23 novembre 2014); Brindisi- San Severo (23 novembre 2014); Andria-Puteolana (23 novembre 2014); Pomigliano-Brindisi (14 novembre 2014).

30 le squadre coinvolte tra Lega Pro e Serie D, tra cui: Torres, Pro Patria, Barletta, Brindisi, L'Aquila, Neapolis Mugnano, Vigor Lamezia, Sant'Arcangelo, Sorrento, Montalto, Puteolana, Akragas, San Severo.

I fermati

ICCARONE Antonio, nato a Eboli (SA) l’11.10.1973, direttore sportivo del Neapolis (serie D);
MOXEDANO Mario, nato a Napoli il 28.2.1954, ex presidente (azionista,ndr.) del Napoli e presidente del Neapolis serie D);
MOXEDANO Raffaele, nato a Napoli il 22.1.1985, figlio di Mario e calciatore del Neapolis (serie D);
MOLINO Francesco, nato a Cosenza il 22.6.1980, direttore sportivo del Montalto (serie D);
PALERMO Antonio, nato a Cosenza il 7.3.1967, dirigente del Montalto (serie D)
DALENO Savino, nato a Barletta il 2.5.1975, ex calciatore e consulente di mercato del Brindisi (serie D);
FLORA Antonio, nato a Bari il 24.12.1946, presidente del Brindisi (serie D);
FLORA Giorgio, nato a Gioia del Colle (BA) il 9.3.1982, vicepresidente del Brindisi (serie D);
MORISCO Vito, nato a Bari il 14.4.1970, direttore generale del Brindisi (serie D);
IZZO Pasquale, nato a Pozzuoli (NA) il 19.9.1982, calciatore della Puteolana (serie D);
MARZOCCHI Emanuele, nato a Napoli l’1.2.1984, calciatore della Puteolana (serie D);
ASTARITA Salvatore, nato a Cercola (NA) il 19.2.1983, ex calciatore dell’Akragas (serie D);
DI NICOLA Ercole, nato ad Atri (TE) il 5.4.1977, direttore sportivo de L’Aquila (LegaPro);
NUCIFORA Vincenzo, nato a Messina il 29.7.1945, ex direttore sportivo della Torres (LegaPro)
DI LAURO Fabio, nato a Paola (CS) il 20.4.1975, ex calciatore e imprenditore;
BRDANIN Aleksander, sloveno (1981), finanziatore di combines;
MILOSAVLJEVIC Uros, sloveno (1982), finanziatore di combines;
JOVICIC Milan, serbo (1972), finanziatore di combines;
MALVISI Enrico, nato a Forlì il 22.5.1972, imprenditore;
CIARDI Daniele, nato a Montevarchi (AR) il 15.4.1974, magazziniere del Santarcangelo (serie D)
GUIDONE Marco, nato a Monza il 17.5.1986, calciatore del Santarcangelo (serie D);
OBENG Francis, nato in Ghana il 7.2.1986, calciatore del Santarcangelo (serie D);
TRAORE’ Mohamed Lamine, nato in Guinea il 13.10.1991, calciatore del Santarcangelo (serie D);
RIDOLFI Giacomo, nato a Pesaro il 16.5.1994, calciatore del Santarcangelo (serie D)
ULIZIO Mauro, nato a Cagliari il 20.1.1967, ex direttore generale del Monza ed ex socio occulto della Pro Patria (LegaPro);
SOLAZZO Marcello, nato a Campi Salentini (LE) il 3.8.1983, intermediario;
ULIZIO Andrea, nato a Cagliari il 6.5.1994, figlio di Mauro ed ex calciatore della Pro Patria (LegaPro);
CARLUCCIO Massimiliano, nato a San Pietro Vernotico (BR) l’1.8.1981, socio occulto della Pro Patria (LegaPro);
GEROLINO Adolfo, nato ad Avellino l’11.4.1990, ex calciatore della Pro Patria (LegaPro);
MELILLO Vincenzo, nato a Benevento il 22.8.1986, portiere della Pro Patria (LegaPro);
TOSI Marco, nato a Livorno il 12.2.1960, ex allenatore della Pro Patria (LegaPro);
CALIFANO Gianni, nato a Pagani (SA) il 18.11.1971, direttore sportivo del Monza (LegaPro);
CALIFANO Bruno, nato a Pagani (SA) il 21.09.1941, padre di Gianni;
TIMOSENCO Ala, moldava (1974), intermediaria;
ARUCI Erikson, albanese (1990), intermediario;
BENINI Stefano, nato a Cesenatico (FC) il 15.2.1980, intermediario;
SCARNÀ Alberto, nato a Cosenza il 19.6.1973, sovrintendente della Polizia di Stato;
PAGNIELLO Maurizio Antonio detto “Morris”, nato in Australia il 25.3.1977, ex calciatore e intermediario;
DAN Ioana Delia detta “Bianca”, romena (1992), interprete;
PIETANZA Raffaele, nato a San Pietro Vernotico (BR) il 13.3.1981, intermediario;
DE PALMA Diego, nato a Pago Veiano (BN) il 21.9.1975, imprenditore, co-finanziatore di combines e intermediario;
POGGI Raffaele, nato a Riolo Terme (RA) il 14.6.1953, imprenditore, co-finanziatore di combines e intermediario;
NERJAKU Edmond, albanese (1973), imprenditore, finanziatore di combines e scommettitore in proprio;
CENNI Massimo, nato a Rimini il 7.5.1977, intermediario;
CORDA Ninni, nato a Nuoro il 28.1.1974, allenatore del Barletta (LegaPro);
MAGLIA Fabrizio, nato a Lamezia Terme (CZ) il 29.10.1967, direttore sportivo della Vigor Lamezia (LegaPro);
BELLINI Felice, nato a Catanzaro il 19.8.1976, ex direttore sportivo del Gudja United Malta e attuale dirigente responsabile marketing della Vigor Lamezia (LegaPro);
FARRUGIA Robert, maltese (1970), finanziatore di combines;
FARRUGIA Adrian, maltese (1981), finanziatore di combines;
LA FERLA Sebastiano, nato a Catanzaro il 24.4.1971, intermediario.

Michele Palmieri

 



Articolo di Cronaca / Commenti