Milano. Addio a Carla Fracci, l'étoile della Scala si è spenta ad 84 anni

Si è spenta a 84 anni la ballerina italiana più conosciuta al mondo. Carla Fracci, all'anagrafe Carolina Fracci, è stata una delle più grandi ballerine del ventesimo secolo. Nel 1981 il New York Times la definì prima ballerina assoluta.

Carla Fracci, una vita sulle punte: la bambina della Scala che conquistò il mondo

Ha incantato i palchi di tutto il mondo ma è sempre rimasta legata al Teatro alla Scala di Milano, dove ha studiato dal 1946 ed è diventata prima ballerina nel 1958. Carla Fracci è morta a 84 anni e lascia il ricordo di una carriera ai vertici della danza mondiale. Nel 1981 il New York Times l'ha definita "prima ballerina assoluta". Ha danzato al fianco di artisti come Rudolf Nureyev, Mikhail Baryshnikov, Vladimir Vasiliev, Henning Kronstam, Marinel Stefanescu, Erik Bruhn, Paolo Bortoluzzi e Roberto Bolle.

Sono celebri i suoi ruoli di Giselle, La Sylphide, Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini e Medea. Ha diretto il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli, dell'Arena di Verona e del Teatro dell'Opera di Roma. Nel 2010 si è scontrata con l'allora sindaco Gianni Alemanno per i tagli allo spettacolo e dal 2009 al 2014 è stata assessore alla cultura della provincia di Firenze. Nel 2020 ha ricevuto il premio alla carriera dal Senato della Repubblica.

Il cordoglio sui social: "La più grande di tutte, danza tra le nuvole"

Carla Fracci è morta, a Milano, all'età di 84 anni. Tantissimi i messaggi di ricordo e cordoglio su Twitter. "La più grande di tutte". "Con Carla Fracci è morta una parte della danza". "Carla Fracci ha onorato, con la sua eleganza e il suo impegno artistico, frutto di intenso lavoro, il nostro Paese. Esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e al mondo della danza, che perde oggi un prezioso e indimenticabile riferimento", la dichiarazione del presidente Mattarella. 


18:14:3 3487 stampa questo articolo


  • Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori: approvazione unanime del Consiglio dei ministri al decreto
  • Tecnologia. Ursula von der Leyen spiega la strategia europea sui microchip
  • Green pass: dal 15 ottobre obbligatorio per andare a lavoro
  • Caserta. Incendio in due fabbriche nella zona industriale di Carinaro
  • Venezia. Mostra del Cinema, da Balzac alle tensioni di coppia: le proposte in cartellone
  • Calcio. L'Italia di Mancini è da record: 36 partite senza sconfitte
  • Covid: "Il vaccino diritto di tutti e non privilegio per pochi"
  • Napoli. Reddito di cittadinanza, Conte attacca la destra: "Posizioni vergognose"
  • Turismo: è ripresa in Italia, ma grazie agli italiani
  • Omaggio di Rimini a Federico Fellini: apre il museo dedicato al Maestro
  • Roghi estivi dal sud al centro Italia
  • Ferragosto di (troppo) caldo e di incendi in tutta l'area mediterranea
  • Caldo record in Italia. Oggi, sabato 14 agosto, sono 16 le città bollino rosso
  • Perché fa così caldo? Intervista all'esperto dell'Enea
  • Addio a Gino Strada. Le frasi più belle pronunciate dal fondatore di Emergency
  • Recovery Fund. Prima tranche da 25 miliardi per l'Italia
  • Tokyo 2020 si avvicina: i timori Covid e l'attesa delle gare nell'intervista con Navarria
  • Il monito di De Luca: "O ci vacciniamo o sarà nuovo lockdown"
  • Covid-19. L'Europa vara il coordinamento tra Stati contro la variante Delta
  • M5S: sembra chiudersi con la separazione la lunga crisi per la leadership
  • G20 a Matera: in agenda le crisi globali, dal clima alla pandemia
  • Green pass europeo al via dal 1° luglio
  • Covid: l'Europa riapre, tra gioia, entusiasmo e qualche timore
  • Via libera del Parlamento europeo al Green Pass. Viaggi sicuri dal primo luglio