Miss Mondo Campania, vince la sannita Elena Santoro

16:26:21 5764 stampa questo articolo
Miss Mondo Campania 2016 - Elena SantoroMiss Mondo Campania 2016 - Elena Santoro

Si aggiudica la fascia di Miss Mondo Campania la sannita Elena Santoro. Per le semifinali altre quattro aspiranti miss della provincia di Benevento.

La sannita Elena Santoro, una bionda dagli occhi azzurri, è la nuova Miss Mondo Campania, qualificata di diritto per le finali nazionali di Gallipoli in programma dal 28 maggio all’11 giugno. Ha vinto per un pelo sulla casertana Caterina Di Fuccia nella finalissima disputata presso il centro commerciale Liz Gallery di Montesarchio. Oltre a loro andranno a Gallipoli, a giocarsi il titolo nazionale, altre otto ragazze campane che elenchiamo in ordine di classifica: Assunta Bove di Cervinara, 20 anni, Federica Petrillo, 18 di Pietradefusi (Avellino), Francesco Covino anche lei 18 di Cervinara, Mariapia Cardone 16 anni, residente a Pomigliano d’Arco, Marta Gomma 19 anni di Benevento, Fara Molino, 19enne di Napoli, Sara Simeone, 16 anni di Portico di Caserta e Lia Pondo, 16 anni, di Somma Vesuviana. 

Elena Santoro, 25 anni di Limatola, prossima alla laurea, è scoppiata in lacrime al momento della vittoria. “E’ stata un’emozione unica, anche mia madre ha pianto, il titolo è molto rappresentativo, sono orgogliosa, credo nella Campania che ha grandi bellezze” ha dichiarato a caldo. Caterina Di Fuccia, 20enne casertana, è giunta seconda, battuta proprio al fotofinish, in una sfida vietata ai malati di cuore. “Spero di rifarmi alle finali, comunque eravamo entrambe bellissime, sono stanca ma è un’emozione grande arrivare seconda”.

La giuria era composta da professionisti, modelle e giornalisti fra cui le miss e modelle Anna Ragucci, Chiara Cennamo e Giovanna Pacilio, già finalista a Miss Mondo, Walter Tordiglione, organizzatore di eventi di spettacolo e moda. La serata, presentata dall’attrice Roberta Adelini e da Antonio Esposito, si è avvalsa delle coreografie di Rosanna Giaquinto e dell’organizzazione dell’Ag Production. 



Articolo di Persone / Commenti