Miwa Energia, Cavallaro: "Contro Salerno una partita che tutti vorrebbero giocare"

14:49:41 2109 stampa questo articolo
Pasquale Cavallaro - Miwa EnergiaPasquale Cavallaro - Miwa Energia

L'atleta di Scafati compie gli anni alla vigilia del big match: “I ragazzi sanno il regalo che vorrei”.

In tanti lo hanno definito il match dei match del girone B di serie D. Domani (domenica 26 novembre) per Miwa Energia Benevento e Pallacanestro Salerno si presenterà l'occasione di mettere la freccia e superare la diretta concorrente in vetta alla classifica. Entrambe a 14 punti, le due squadre hanno ambizioni elevate che conducono indubbiamente al salto di categoria.

Ne ha parlato alla vigilia Pasquale Cavallaro, che in giallorosso è alla sua prima stagione ma si sente come se fosse praticamente a casa sua: “Sono felicissimo di questo avvio di stagione, del gruppo e del coach. Abbiamo tutti ben chiaro l'obiettivo e lavoriamo ogni giorno per questo. Il calendario inizia a farsi più insidioso, ma è proprio in questi momenti che bisogna alzare l'asticella. E sì, non lo nascondo, queste sono le partite che amo di più”.

Domani al Pala Parente arriva Salerno, altra squadra che non ha sbagliato un colpo.

“Abbiamo infinito rispetto per loro, siamo sicuri che sarà una gran bella partita. Nel roster vantano giocatori importanti, capaci di giocare col fisico ma anche di far girare bene palla. Del resto la posizione di classifica parla da sola. Ora viene il difficile ma anche il bello di questo sport, con gare che tutti vogliono giocare”.

La Miwa, tra i tanti pregi, ha messo in mostra una fase difensiva da applausi, dei d'accordo?

“Penso sia la chiave dei successi. Chi mastica un po' di sport, non solo di pallacanestro, sa che i campionati si vincono in difesa. Su questo dobbiamo dare atto a coach Annecchiarico di non lasciare nulla al caso. Siamo compatti, abbiamo voglia di sacrificarci e di subire meno punti possibili. Questo ci dà la forza per attaccare con convinzione”.

Pochi giorni fa è stato capitan Iarriccio a chiamare a raccolta il pubblico beneventano con un appello, vuoi unirti a lui?

“Ho letto le sue parole e sono pienamente d'accordo. Abbiamo bisogno di un pubblico caloroso, che ci spinga verso la vittoria in questo match clou. E poi fidatevi, sarà una partita bellissima, combattuta fino alla fine”.

Oggi è il tuo compleanno, il regalo perfetto?

“Risposta scontata, una vittoria domani. Ma dobbiamo lottare, scendere in campo con la giusta aggressività. Sono certo che lo faremo, il resto verrà da sé e dipenderà anche dai dettagli”.

Appuntamento domani alle ore 18 al Pala Parente. Si prevedono scintille.



Articolo di Basket / Commenti