Montesarchio: Furto al 'Maccacaro', arrestati due fratelli

11:0:32 6565 stampa questo articolo

A poche ore dal sequestro operato dai colleghi di Benevento, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Montesarchio hanno inflitto un ulteriore colpo alla famiglia Iadanza. Come si legge nel comunicato dei carabinieri di Montesarchio "nella serata di ieri, infatti, un 26enne ed un 41enne, pregiudicati, fratelli e diretti nipoti del capoclan Vincenzo, sono finiti nelle mani dei Militari che, nell’ambito del servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori, si sono accorti di uno strano movimento all’interno di un immobile ubicato in questa località Montemauro. Lo stabile, noto agli operanti perché già sede della comunità per tossicodipendenti denominata ‘Maccacaro’ ed attualmente chiuso, era, infatti, privo di una porta: deciso il controllo e varcata la soglia, i militari hanno scorto le sagome di due individui intenti a frugare e subito li hanno bloccati ed immobilizzati. Ancora a terra gli arnesi atti allo scasso, non lontano da una porta laterale di ingresso, scardinata: tutto sottoposto a sequestro. Condotti in Caserma, perquisiti e dichiarati in arresto, sono stati condotti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con il rito direttissimo per i reati di tentato furto e danneggiamento".



Articolo di / Commenti