Montesarchio: Monito del Pdl sulle ultime vicende di cronaca

18:6:34 3286 stampa questo articolo

Nell’ultimo periodo Montesarchio, fiore all’occhiello della Valle Caudina, è salita agli onori della cronaca per i continui atti intimidatori subiti da vari personaggi coinvolti nella vita amministrativa ed economica della comunità. Il tutto è culminato con l’incendio doloso, di pochi giorni fa, che ha distrutto l’archivio del locale ufficio tecnico comunale”. Ha così esordito con una nota il Coordinamento cittadino del Pdl. ”L’insieme di questi episodi dipinge un quadro della situazione ancora più cupo se il tutto si collega alle imminenti elezioni amministrative del prossimo maggio. Risulta, infatti, piuttosto difficile non accomunare gli ultimi accadimenti con la prossima scadenza elettorale. Noi del circolo cittadino – hanno sottolineato i rappresentanti politici - oltre ad esprimere l’ovvia solidarietà a quanti sono stati vittima di atti intimidatori, auspica una rapida conclusione delle indagini da parte delle autorità competenti, affinché si possa far luce su questi eventi che tanto preoccupano la cittadinanza. Non possiamo però attendere inermi che le autorità svolgano il loro compito; quelli come noi impegnati in attività politiche hanno il dovere di sensibilizzare l’opinione pubblica montesarchiese a rispondere a questa situazione. Questa è solo una delle questioni che preoccupa il coordinamento cittadino. Infatti vi sono altre questioni che attanagliano la vita del paese e che da anni non vedono soluzione. Al momento la priorità è data alla campagna elettorale. Il nostro intento è quello di contribuire a far si che si possa svolgere una competizione elettorale volta alla proposizione di un programma concreto che punti a risolvere i programmi reali dei cittadini, soprattutto nella contingente situazione economica tutt’altro che florida. Un errore sarebbe quello di ridurre la prossima competizione elettorale ad una contrapposizione di personalismi, che ne sminuirebbe l’essenza, sfuggendo dal confrontarsi sul contenuto dei programmi. L’auspicio – hanno concluso i membri del Pdl di Montesarchio - è quello che vi sia una contrapposizione elettorale senza veleni e condizionamenti esterni alla vita politica, ma soprattutto che vi sia una campagna elettorale basata sui programmi e non sui proclami”.



Articolo di / Commenti