Mostra del Cinema di Venezia. La coppia Bardem-Cruz per "Loving Pablo", la storia d'amore tra Escobar e la cronista

Javier Bardem e Penelope Cruz hanno presentato alla Mostra del Cinema di Venezia ‘‘Loving Pablo’‘, film fuori concorso del regista spagnolo Fernando Leon de Aranoa.

#Venezia74 _ #PenelopeCruz e #JavierBardem al photocall per #LovingPablo, di #FernandoLeóndeAranoa, in cui Bardem interpreta Pablo Escobar. pic.twitter.com/ZlpYKdWVbP— Frame (@FrameSeven7) 6 settembre 2017 I due, che fanno coppia anche nella vita reale, rappresentano nella pellicola il potente narcotrafficante Pablo Escobar e la giornalista Virginia Vallejo.

Il film è tratto dal romanzo autobiografico della Vallejo (’‘“Amando Pablo, odiando Escobar”:http://www.lovingpablo.com/’‘), che con il signore della droga ebbe una lunga relazione. “Inventò il narcotraffico, un business enorme che crea danni, dolore e omicidi ogni giorno’‘, spiega Bardem, che è anche produttore della pellicola. ‘‘E’ stato interessante da attore esplorare cosa ci fosse nella sua mente, nella mente di un uomo di umili origini che si trasformò in uno dei più potenti uomini al mondo’‘. “Per me era molto importante che non ci fosse violenza gratuita, come nei videogiochi, che il mondo della droga non venisse descritto come qualcosa di affascinante o attraente e che durante le scene nelle quali il dolore era protagonista, venisse mostrato come vero dolore’‘. Loving Pablo, che uscirà nelle sale italiane il prossimo 12 ottobre, racconta attraverso la storia d’amore tra i due, l’ascesa e il declino del Re della Cocaina.


17:5:18 3210 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa