Napoli. Camorrista si fa raggiungere dalla moglie per far provviste per il rifugio: arrestato

I carabinieri della sezione catturandi di Napoli hanno localizzato e catturato Ciro Grassia, un 55enne di Ponticelli, ritenuto essere un esponente dei “Rinaldi”, il clan camorristico attivo sull’area orientale di Napoli, dove negli ultimi tempi sono stati perpetrati episodi di violenza riconducibili allo scontro con i rivali del clan “mazzarella” per acquisire il controllo degli affari illeciti.

Grassia era ricercato dal dicembre 2018 perchè deve espiare 5 anni di reclusione per estorsione aggravata dal metodo mafioso. I carabinieri lo hanno individuato seguendo gli spostamenti della moglie che, partita da napoli su una vettura presa a noleggio lo aveva raggiunto ad acerra. i due si sono incontrati nei pressi di un supermercato e vi sono entrati a fare provviste che verosimilmente il ricercato avrebbe portato nel rifugio.

I militari dal quel momento ne hanno monitorato a distanza i movimenti aspettando il momento utile a intervenire in sicurezza e non far correre rischi ai numerosi clienti che affollavano l’attività. Il momento propizio si è presentato poco dopo: la coppia è uscita dal supermercato ed è entrata in un vicino negozio di ottica a comprare occhiali da lettura. all’uscita, con nessuna persona estranea nelle vicinanze, ciro grassia e la moglie sono stati bloccati. mentre continuano le attività per ricostruire la rete di complicità che finora gli aveva permesso di stare alla macchia, l’arrestato è stato tradotto in carcere.

Video: Carabinieri / Napoli


16:12:23 1511 stampa questo articolo


  • Elezioni europee: aperti i seggi in 21 Stati membri VIDEO
  • Elezioni europee, ultimo atto VIDEO
  • Meteo. Le previsioni per lunedì 27 maggio 2019
  • Flash mob con Roberto Bolle invade il centro di Napoli
  • Migranti: Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia davanti alla Corte di giustizia europea
  • Elezioni Europee 2019. Dibattito dei candidati alla presidenza della Commissione LIVE ORE 21:00
  • Incontro Macron-Zuckerberg: nasce l'Autorità Garante dei Social Network
  • Ndrangheta, smantellato maxi traffico di hashish tra Spagna e Italia
  • Salerno, finge di fare foto con Salvini: "Non siamo più terroni di merda?" e per ordine del ministro le sequestrano il telefono
  • Napoli. Camorrista si fa raggiungere dalla moglie per far provviste per il rifugio: arrestato
  • Salvini a Modena, la rabbia dell'anziana: "Io ex sfollata di guerra, come si fa a respingere chi scappa dalla Libia?"
  • Lotta a fake news e odio: Facebook "banna" l'estrema destra
  • Italia, indietro tutta sui diritti delle donne. Il rapporto Censis fotografa la condizione femminile
  • Rapporti Italia Francia, Leonardo: l'accordo e la smentita
  • 25 aprile, 74esimo anniversario tra polemiche e divisioni
  • Messaggio di Pasqua 2019 dell'arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca VIDEO
  • Meteo. Anticiclone subtropicale per il fine settimana di Pasqua
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • Nunzia De Girolamo a Ballando con le stelle in versione motociclista
  • Benevento. Previsioni meteo per il 27 marzo 2019 VIDEO
  • Momenti di trascurabile felicità
  • Aladin
  • "L'altro volto della musica" . Intervista a Filippo Zigante, direttore artistico della Stagione Concertistica 2018-20 dell'Accademia di S. Sofia