Nuove date e flash mob per il CineFortFestival 2015

11:11:16 3996 stampa questo articolo

Mancano due settimane all’inizio della settima edizione del CineFortFestival, che torna itinerante. Si partirà il 21 luglio da Foiano di Val Fortore, nuova location, per proseguire nei giorni seguenti a San Marco dei Cavoti e Molinara, fino alle due serate di chiusura al PalaCineFort di San Giorgio la Molara il 24 e 25 luglio.

Anche quest’anno, oltre ai corti in gara divisi in due sezioni, protagonisti saranno i CFF LAB: i cortometraggi girati nei vari paesi che generano sempre un enorme entusiasmo sia tra chi ne diventa parte attiva nella produzione, sia tra chi va solo a vederli per riscoprire il proprio paese e la propria comunità, con le loro storie o anche solo come location amena. Per il gruppo di Foiano è stata la prima esperienza cinematografica e tanto è stato il coinvolgimento di tutto il paese: un cast di oltre cinquanta persone per la trasposizione cinematografica di un evento realmente accaduto, regia di Giustino Pennino, anch’egli all’esordio con i LAB.

Una conferma invece il laboratorio di Molinara: un gruppo parzialmente rinnovato che ha trovato nel regista Michele Salvezza un solido e creativo punto di riferimento per un’opera che parla di cinema, memoria, tempo e di rapporti umani. A San Giorgio la Molara invece il regista Andrea Cocca ha firmato il suo primo thriller, con impegnative riprese notturne a testimoniare ambigue presenze. Il gruppo di San Marco dei Cavoti invece abbandonerà la tradizionale struttura produttiva e creativa dei LAB per cimentarsi con un instant-movie.

E la produzione di un instant-movie è stata oggetto anche del LAB intensivo svolto a San Giorgio la Molara il 14 e 15 giugno scorsi che vedrà il proprio compimento durante il Festival con due ulteriori momenti importanti: una seconda fase di formazione e la proiezione del lavoro. Con l’avvicinarsi delle date del Festival, cresce l’attesa e insieme i lavori di preparazione che si fanno più febbrili: da martedì 7 luglio è on line anche il nuovo sito web www.cinefort.it, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti.

“Anche quest’anno la qualità dei lavori pervenuti è molto alta e ciò, se da un lato rende più impegnativa la selezione delle opere da presentare alla fase finale del concorso, dall’altro ci rende orgogliosi del lavoro svolto finora al servizio delle produzioni indipendenti e del cinema. E proprio questa passione per il Cinema – dichiara Leandra Modola, Direttore Artistico CFF - che ci ha dato un’idea originale per la comunicazione di questa edizione, con il lancio di una sorta di flash-mob ‘digitale’.

Chiunque voglia testimoniare la sua passione per la settima arte, chiunque voglia sostenere il CineFortFestival e aiutarci a veicolare il nostro messaggio, potrà cambiare la propria immagine del profilo sui social network con protagonisti o comparse di sceneggiati, film, sit comedy, soap opera, aggiungendo la didascalia #amiCFF, 21-25 luglio nel #fortore”. “È anche un modo per ‘riconoscersi’ – ha concluso - e per conoscersi meglio, sarà divertente scegliersi uno o più alter ego cinematografici e vedere quelli scelti dagli altri: sono le maschere a volte, paradossalmente, a palesare la nostra vera identità”. 



Articolo di Cinema / Commenti