Olio Dante premiato al Tuttofood di Milano tra i prodotti con maggior incremento di vendita

8:54:14 3383 stampa questo articolo
Olio Dante al Tuttofood di Milano (2017)Olio Dante al Tuttofood di Milano (2017)

Olio Dante premiato tra i prodotti alimentari con il maggior incremento di vendita nell’ultimo anno. Terzo posto e podio, dunque, per il brand del Sommo Poeta nella manifestazione “#atuttobrand 2017”, la competizione dedicata alle eccellenze alimentari in occasione di TUTTOFOOD - Milano World Food Exhibition.

Nella fiera internazionale che si è svolta a Milano fino allo scorso 11 maggio, l’Olio Extravergine di Oliva Dante Terre Antiche si è posizionato terzo nella categoria #atuttocarrello, che premia i prodotti con un forte incremento di vendita nell’ultimo anno in Italia. L’olio extravergine del Sommo Poeta ha fatto registrare, infatti, nei canali della Distribuzione (Iper, super e LS) +50% a volume tra il 2015 e il 2016, un dato accompagnato anche da una forte crescita distributiva.

“Siamo molto lieti del riconoscimento ricevuto perché è una ulteriore conferma del buon lavoro che stiamo svolgendo per il rilancio dell'azienda e di un brand storico come Dante. I prossimi mesi - spiega Mauro Tosini, Direttore Commerciale Olio Dante SpA - ci vedranno ancora protagonisti, per quanto riguarda nuove gamme e diversi restyling nel packaging. Credo che Tuttofood sia l’occasione giusta per presentare le nostre novità a buyer e clienti, confermando la nostra spinta a crescere nel mercato dell'extra vergine in Italia e all'estero".

La premiazione delle sei categorie del premio “#atuttobrand 2017” – organizzato da GDOWEEK e MARK UP, in collaborazione con TUTTOFOOD - è avvenuta l'ultimo giorno della kermesse con l’evento “TUTTOFOOD Night” al Castello Sforzesco di Milano.

La Milano World Food Exhibition si prepara a bissare i risultati record della scorsa edizione: su 180mila mq di superficie espositiva saranno presenti più di 2.850 espositori (erano 2.800 del 2015), dei quali oltre 500 esteri (+10%), che incontreranno oltre 3.150 buyer profilati dall’Italia e dall’estero.



Articolo di Industria / Commenti