Omicidio Ciatti: chiusa discoteca della tragedia

Cerca di correre ai ripari la città di Lloret del Mar. Chiusa temporaneamente la discoteca di fronte a cui è stato assassinato l’italiano Nicolò Ciatti.

Una delle destinazioni preferite del turismo low cost sulla Costa brava catalana cerca in ogni modo di smarcarsi dalle accuse di non riuscire più a controllare il turismo massiccio che si riversa nei suoi alberghi. Ma gli incidenti, seppure non così gravi come quello di Ciatti, non sono nuovi. Intanto, dei tre giovani di origine cecna che compaiono nel video di sorveglianza, due sono stati liberati. Uno di loro non può lasciare l’Unione Europea, mentre la persona arrestata e che avrebbe sferrato il calcio che ha ucciso Ciatti resta in carcere senza possibilità di cauzione. Il sindaco di Lloret del mar assicura che verranno fatte le indagini necessarie. Appena una settimana un giocaven austriaco probabilmente ubriaco era morto cadendo da un cornicione. La città questo lunedì organizzato un minuto di silenzio.


19:1:18 2445 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa