Orlando (TèL): ‘Si lavori meglio sul Regolamento della Cartellonistica pubblicitaria’

10:3:29 6257 stampa questo articolo
Da sinistra, Nazzareno Orlando e Angelo FusaroDa sinistra, Nazzareno Orlando e Angelo Fusaro

“In merito all'approvazione del Regolamento riguardante la "Cartellonistica pubblicitaria stradale", a nome del Gruppo di Territorio è Libertà, ho espresso dissenso rispetto al metodo utilizzato e alle disattese richieste. Conseguentemente, insieme agli altri Consiglieri di opposizione, ho abbandonato l'aula al momento del voto” – ha esordito in una nota Nazzareno Orlando consigliere comunale di Territorio è Libertà. “Nonostante la minoranza abbia partecipato e collaborato alla stesura del Regolamento, non si è verificata analoga disponibilità da parte della maggioranza e della struttura dirigenziale, né si è registrata, infatti, alcuna forma di collaborazione rispetto alle richieste avanzate di realizzazione di un censimento generale degli impianti esistenti che determinasse un punto di partenza per il risanamento dell'intero territorio. Ancora, non si è voluto consegnare l'elenco delle ditte che, non avendo ottemperato alla legge, sono state negli anni sanzionate. Provvederò, pertanto, a formalizzare tale istanza. Inoltre – ha continuato Orlando – dal mio punto di vista il Regolamento può erroneamente essere interpretato e fungere da strumento per "pseudo-sanatorie" che non vengono dai Consiglieri di TèL considerate né legittime né praticabili. In tal senso, gli stessi, vigileranno affinché ciò non avvenga e si impegneranno allo scopo di veder sanzionati tutti coloro i quali non hanno rispettato né norme né procedure. Si faranno, inoltre, tutti i passi necessari e relative denunce per comprendere fino in fondo se questo modo di agire ha creato e continuerà a creare "danno erariale" ad un Ente le cui casse appaiono ormai sempre più vuote nonostante i trentennali indebitamenti e le utopiche azioni mirate a sostenere una finanza sempre più creativa. La lotta all'evasione non può essere solo teorica” – ha concluso il consigliere di TèL.

commenti presenti 1 » LEGGI


Articolo di Comune di Benevento / Commenti