Paestum, scoperta eccezionale: due templi greci di stile dorico

21:42:46 3199 stampa questo articolo
Paestum (Salerno) Tempio Di NettunoPaestum (Salerno) Tempio Di Nettuno

La scoperta, annunciata dal Ministero della Cultura, è fondamentale per comprendere l'evoluzione dell'architettura dorica a Poseidonia e in Magna Grecia.

Il Ministero della Cultura ha annunciato la scoperta di due templi greci di stile dorico a Paestum. La scoperta, avvenuta nell'ambito di una campagna di scavo stratigrafico nella zona occidentale dell'antica città, è considerata eccezionale per la sua importanza storica e scientifica.

I due templi, datati ai primi decenni del V secolo a.C., sono caratterizzati da una serie di elementi architettonici unici che li rendono unici nel panorama dell'architettura dorica. Il primo tempio, in particolare, presenta una pianta a sei colonne in antis, un'innovazione rispetto alla tradizionale pianta a quattro colonne. Il secondo tempio, invece, presenta un'altezza di oltre 20 metri, rendendolo uno dei templi più alti della Magna Grecia.

La scoperta di questi due templi è un'importante testimonianza dell'evoluzione dell'architettura dorica a Poseidonia e in Magna Grecia. I due edifici, infatti, riflettono le influenze dell'architettura dorica della Grecia continentale, ma presentano anche elementi originali che ne testimoniano l'evoluzione locale.

La scoperta dei due templi a Paestum è una notizia di grande importanza per il mondo dell'archeologia. Gli edifici, infatti, forniscono nuove informazioni sulla storia e la cultura della Magna Grecia e rappresentano un importante tassello per la comprensione dell'evoluzione dell'architettura dorica nell'antichità.



Articolo di Beni Culturali / Commenti