Pannarano, domenica 19 maggio ritorna La Giornata delle Oasi WWF

12:11:11 923 stampa questo articolo
Oasi WWF Montagna di Sopra di PannaranoOasi WWF Montagna di Sopra di Pannarano

La Giornata delle Oasi WWf sarà un'occasione per celebrare la biodiversità del nostro Paese all'interno dell’Oasi “Montagna di Sopra” di Pannarano.

L’Oasi e della natura ritorna domenica 19 maggio con l’appuntamento del WWF Italia dedicato alle sue "creature” più preziose: le Oasi. Quest'anno il WWF ha scelto la Giornata delle Oasi come momento di lancio della campagna "SOS Natura d'Italia": una maratona di raccolta fondi (SMS solidale 45590 dal 5 al 19 maggio) per proteggere insieme il grande patrimonio naturale del nostro Paese.

Anche in Italia la presenza dell'uomo ha avuto conseguenze ben visibili sugli equilibri naturali delle specie del nostro territorio: il falco pescatore, scomparso negli anni '50 e oggi tornato a nidificare, conta solo 4 coppie; la lontra, praticamente scomparsa alla fine del secolo scorso, è ora in lenta ripresa ma gli esemplari sono ancora troppo pochi; la popolazione di orso bruno marsicano conta oggi appena 60 individui; del gatto selvatico addirittura non si hanno stime per quanto è raro e schivo; ogni anno sono circa 300/400 i lupi uccisi dai bracconieri o investiti dalle auto.

L’Oasi WWF “Montagna di Sopra” di Pannarano ha, come sempre, aderito all’iniziativa ed  ha preparato, per voi visitatori, diverse iniziative. “Vista l’attualità della “nostra” e “vostra” Oasi, abbiamo deciso di dedicare la giornata agli effetti dei danni provocati alla natura (il territorio montano dell’Oasi di Pannarano, in seguito ad una violentissima tromba d’aria, ne ha subito, lo scorso autunno, devastanti conseguenze). In questi giorni il meteo non ci sta aiutando ma, nonostante la pioggia in montagna sia gelida, stiamo cercando di rendere, almeno, percorribile il percorso natura e liberarlo da tronchi, alberi, ecc. (per quanto riguarda i pannelli didattici, le bacheche e le staccionate, purtroppo non abbiamo né fondi né forza lavoro per ripristinare il tutto). Per domenica, a quanto pare, il meteo dovrebbe essere clemente e perciò vi aspettiamo numerosi, al mattino, per la passeggiata nella "nostra" e "vostra" foresta. Intanto nelle piccole pozze d'acqua della sorgente le larve di salamandra crescono a vista d'occhio e non vedono l'ora di farsi ammirare dai bambini”.

Programma “E adesso la natura ci presenta il suo conto”

9,00: Ritrovo all’Oasi e caffè di benvenuto (Località “Acqua delle Vene” - 1185 m.)
10,00: I° visita guidata lungo il percorso natura “La Cincia mora”
Visita guidata lungo il percorso natura e visione diretta delle devastazioni provocate dalla tromba d’aria che, nello scorso autunno, ha sradicato faggi secolari e distrutto strutture didattiche e altre opere presenti . Adatta a tutti - Libera donazione per contribuire alla realizzazione di nuove strutture
12,15: Monitoraggio delle “pozze della salamandra” nei pressi della fonte “Acqua delle Vene”
Alla scoperta del mondo di “Sandrino” il salamandrino.
11,00 - 17,00: Esposizioni artistiche, laboratori e produzioni tipiche locali
Tornitura artistica del legno e sue creazioni, a cura del maestro Silvio Capossela; prodotti tipici locali (tartufi, porcini e derivati), a cura della Cooperativa Acerone; apicoltura e miele, a cura di Antonio Covino.
11,00 - 17,00: Videoproiezioni sulla biodiversità dell’Oasi e del Partenio
Immagini spettacolari di panorami, habitat, animali, alberi e piante rare, realizzate nell’Oasi e sul Partenio. Video documentazione della devastazione della montagna, in seguito a eccezionali eventi atmosferici.
13,15: Due bocconi in compagnia
Consumazione di un “rustico” pasto (bruschette al pomodoro con assaggio di pecorino, fettuccine ai funghi porcini, salsiccia alla brace e bruschetta di caciocavallo “impiccato”, insalata “contadina”, vino locale, digestivo e caffè)
È richiesto un contributo di 15,00 € ed occorre prenotarsi entro venerdì 17
15,45: II° visita guidata lungo il percorso natura “La Cincia mora”

Attrezzatura e abbigliamento: scarponcini, giacca a vento, macchina fotografica e … amore per la natura!

Info, costi e prenotazioni: 339 830 5044 (ore serali) - montagnadisopra@wwf.it http://rifugioacquadellevene.blogspot.com/ -www.facebook.com/oasipannarano 



Articolo di Associazioni / Commenti