Parco Nazionale del Matese, a Guardia Sanframondi gli Stati Generali

17:53:26 877 stampa questo articolo
Incontro Legambiente a GuardiaIncontro Legambiente a Guardia

Obiettivo comune e condiviso dalle comunità locali e da Legambiente è la creazione di un Parco Nazionale del Matese.

Si sono tenuti presso la Sala Consiliare del Comune di Guardia Sanframondi gli Stati Generali del Parco Nazionale del Matese, da un’iniziativa di Legambiente in collaborazione con il Comune sannita. Al convegno di respiro nazionale un ricco parterre di relatori: accanto al sindaco Floriano Panza, infatti, si sono seduti il responsabile nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente Antonio Nicoletti, il presidente Legambiente Campania Mariateresa Imparato, il presidente del Parco Regionale del Matese Vincenzo Girfatti, il presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Antonio Carrara, il direttore del Parco Nazionale della Majella Luciano Di Martino, il sindaco di Caramanico Terme (PE) Simone Angelucci, il già residente di Slow Food Gaetano Pascale.

Obiettivo comune e condiviso dalle comunità locali e da Legambiente è la creazione di un Parco Nazionale del Matese, in una direzione di apertura, rispetto al già esistente Parco Regionale del Matese (oggi composto da 20 Comuni), a territori del Molise e del Sannio, fra i quali Guardia Sanframondi, Castelvenere, Telese Terme, San Salvatore Telesino.

L’esigenza di valorizzare il capitale naturale attraverso la green community e la green economy è fondamentale per scongiurare e porre rimedio a quell’ormai dilagante processo di cementificazione, che distrugge i territori e cancella le identità locali.L’evento di Guardia Sanframondi ha permesso la diffusione di informazioni ad un pubblico di cittadini e di amministratori locali e di paesi vicini, intervenuti all’importante appuntamento e tutti convinti che l’adesione al Parco Nazionale del Matese possa rappresentare una grande opportunità per l’intera area interessata (ora in fase di perimetrazione), soprattutto in termini di tutela ambientale e di rispetto del paesaggio, ma anche in termini economici e lavoristici, in un quadro globale in cui orientare i territori verso la sostenibilità è una necessità da cogliere in fretta. Forte e chiaro è pertanto apparso il bisogno di costituire suddetto Parco.
La campagna di sensibilizzazione e diffusione di conoscenza in merito all’argomento ‘Parco Nazionale del Matese’ partita da Guardia Sanframondi è quello che occorre per veicolare una giusta informazione ed anche per consentire agli enti locali di usufruire di un aiuto nell’espletamento delle pratiche amministrative necessarie.

A conclusione dei lavori, il Presidente di Legambiente Valle Telesina Grazia Fasano e il Presidente Legambiente Campania Mariateresa Imparato hanno consegnato al Sindaco Floriano Panza l’attestato per il Comune di Guardia Sanframondi, premiato per aver superato l’80% di raccolta differenziata, posizionandosi al 2° posto tra i Comuni Ricicloni della Campania.



Articolo di Ambiente / Commenti