Parla la Nuova Magnegas: 'Ecco chi siamo, cosa facciamo e i nostri risultati'. E si riserva le vie legali

22:16:8 9035 stampa questo articolo

Giovanni Giuseppe Cocchiaro, amminstratore delegato della Nuova Magnegas Italia SRL, ha inviato una nota nella quale la società replica a quanto dichiarato dal consigliere regionale del PD, Umberto Del Basso De Caro, nella conferenza stampa di sabato 7 maggio. In particolare, Del Basso De Caro ha chiesto lumi al presidente della Giunta Regionale sul contratto d’acquisto di un macchinario, per oltre un milione di euro, tra l’ente pubblico ASI di Benevento e detta SRL.

Cocchiaro ora esprime “dispiacere per il fatto che l’attenzione piuttosto al processo industriale per lo sviluppo della tecnologia magnegas scaturisca da attacchi politici laddove la classe politica locale aggredisce il capitale privato e l’imprenditoria libera e fattiva, merce oggi pregiata, invece di farne punto di riferimento per l’affermazione del territorio e delle sue eccellenze“. La Nuova Magnegas Italia SRL nella seguente nota spiega la materia, il funzionamento del macchinario e sottolinea le proprie performance sul mercato e i riconoscimenti ottenuti. Non senza prospettare infine la “riserva di agire a difesa dei propri interessi nelle competenti sedi giudiziarie“. Di seguito la nota integrale:


“L’oggetto sociale della Nuova Magnegas Italia (NMI) è lo sviluppo di tecnologia per la produzione di energia da fonti rinnovabili: tale oggetto sociale comprende la sperimentazione e la distribuzione in esclusiva sul territorio nazionale della tecnologia denominata Magnegas (brevetto USP n. 7780924), altamente innovativa, e che, da fonti rinnovabili (reflui di qualsiasi genere con particolari caratteristiche chimico/fisiche), produce gas (Magnegas ™), liquidi puliti fertilizzanti, idrogeno e acqua sterilizzata.

L’inventore, il professor Ruggero Santilli, è scienziato di origine italiana il cui curriculum vitae è di prestigio assoluto (professore al MIT). La casa madre Magnegas TM è società quotata negli USA al mercato NASDAQ ed è sottoposta ai rigidi protocolli amministrativi previsti, ivi compresi tutti gli obblighi di trasparenza societaria (sito Yahoo.Finance.com). Il curriculum di una società appunto quotata al Nasdaq USA è certezza di affidabilità per l’intero mercato mondiale.

Il Governo italiano (attualmente in carica), nel riconoscere la valenza strategica e l’eccellenza della tecnologia Magnegas, ha invitato la NMI all’Expo di Shangai 2010 (partecipazione di assoluto prestigio avvenuta a luglio 2010).

L’attività della NMI si è sviluppata in diversi settori economici. La NMI ha ricevuto, a Benevento, delegazioni di scienziati ed imprenditori, pubblici e privati, provenienti da tutto il mondo, ha dimostrato l’eccellenza della tecnologia con il conseguimento di brillanti risultati ed ha formato proprie risorse presso gli stabilimenti USA (risorse uomo del nostro Sannio che oggi possiedono un esclusivo e unico know how e che garantiscono la perfetta applicazione della tecnologia).

Descrivere tutte le attività non è compito da dettagliare in questa sede perché l’attività d’impresa e le sue strategie risiedono e rispondono solo al libero ed indipendente indirizzo degli azionisti e del management; soprattutto quando questa tecnologia investe un settore strategico sensibile del Paese.

Ciò detto le relazioni ed i rapporti economici intrapresi sono di livello internazionale e comprendono le raffinerie commissionate dalla Repubblica di San Marino, la costituzione della Magnegas Cina, la risoluzione del problema “refluo AVO” in regione Molise e tanto altro.

In data odierna, inoltre, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso l’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione, per il secondo anno consecutivo, ha selezionato la NMI tra gli innovatori italiani mediante pubblica selezione. Il riconoscimento è di assoluto prestigio.

Con l’ attività in essere e con le esplosive prospettive di lavoro, la NMI non può subire distrazioni tautologiche che nulla hanno a che vedere con la sana competizione liberale d’impresa. Dispiace piuttosto che l’attenzione a tale processo industriale scaturisca da attacchi politici laddove la classe politica locale aggredisce Il capitale privato e l’imprenditoria libera e fattiva, merce oggi pregiata, invece di farne punto di riferimento per l’ affermazione del territorio e delle sue eccellenze.

In particolare la vendita della raffineria Magnegas all’ASI Benevento è stata eseguita, per quanto ovvio, nel pieno rispetto dei reciproci ruoli subordinando anche il pagamento del prezzo a progressive e comprovate attività industriali.

Evidenziamo, infine, che la stessa struttura di governance della società testimonia e conferma uno stile trasparente di gestione e di comando - disarmando così qualsiasi capziosa discussione.

Per quanto concerne ulteriori assetti tecnici e societari e le relative interpretazioni che sembrerebbero apparse sul web, la trasparenza degli atti è esaustiva ed è pubblica ai sensi di legge ed a quella documentazione si rimanda per tutti gli approfondimenti del caso. La NMI si riserva di agire a difesa dei propri interessi nelle competenti sedi giudiziarie“.





Articolo di / Commenti