Parto complicato all'Ospedale Rummo, non c'è l'ha fatta il neonato venuto alla luce venerdì

10:52:34 6401 stampa questo articolo

Ha smesso di battere questa mattina il cuoricino del neonato che venerdì scorso è venuto alla luce durante un parto che ha avuto complicazioni.

Le complicazioni del parto naturale avevano spinto i sanitari dell'Ospedale Rummo, dove la gestante stava per partorire, prima a ricorrere all'estrazione con la ventosa per poi passare ad un taglio cesareo. Il piccolo era stato poi portato in Terapia intensiva. Questa mattina, purtroppo, l'epilogo, con il fermo del battito del cuore.

I familiari del neonato hanno richiesto l'intervento dei Carabinieri che hanno avviato la sera stessa degli accertamenti. Oggi, la Procura della Repubblicache coordina l’indagine, ha disposto il sequestro della piccola salma che giace ora nell’obitorio, perchè sia sottoposta agli accertamenti medico legali di rito con l'autopsia. Dalle scarse informazioni - come solito per motivi di privacy - si sa solo che il piccolo sarebbe deceduto a causa di un'insufficienza renale.



Articolo di Cronaca / Commenti