Piano Borea, cinque gli indagati. Il Gip dice no al dissequestro

9:33:58 4402 stampa questo articolo

Il Sostituto Procuratore Antonio Clemente ha emesso un avviso di chiusura delle indagini sulla gestione delle vasche di sversamento dei rifiuti a Piano Borea.
Cinque gli indagati: il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, il presidente dell’Asia, Lucio Lonardo, il direttore tecnico dell'Azienda, Massimo Romito, l'ex presidente del Consorzio BN1, Gerardo Giorgione, il commissario liquidatore dello stesso consorzio, Carmine Cossiga.
Inoltre, il Gip Flavio Cusani ha rigettato la richiesta di dissequestro dell'impianto.



Articolo di / Commenti