Allarme della Corte dei Conti: "Fondi Pnrr a rischio per incapacità a spenderli"

15:13:44 2090 stampa questo articolo
Parlamento Europeo 2017Parlamento Europeo 2017

Se l'Italia aderisce al Piano nazionale di ripresa e resilienza, rischia di avere successo a breve termine ma non a lungo termine.

Entro la fine del 2022, tutti gli obiettivi potrebbero essere raggiunti, ma non c'è alcuna indicazione che le amministrazioni di livello inferiore saranno in grado di spendere i soldi assegnati loro dall'Unione Europea. L'allarme arriva dalla Corte dei Conti, che sottolinea la mancanza di risorse umane adeguate e di assistenza tecnica per portare avanti progetti legati a temi importanti come l'ambiente, la salute e il lavoro.



Articolo di Istituzioni / Commenti