Amorosi, il sindaco Di Cerbo ha aperto la campagna elettorale di «ViviAmorosi»

13:17:34 1175 stampa questo articolo

"Vogliamo proseguire il lavoro intrapreso in questi anni, abbiamo obiettivi ambiziosi e siamo convinti che i cittadini continueranno a riporre in noi la loro fiducia"

Così il sindaco di Amorosi, Giuseppe Di Cerbo, nella serata di ieri dal palco di Piazza Umberto Primo, ad apertura della campagna elettorale della civica «ViviAmorosi». «Auspico un confronto leale e corretto con le altre compagini - ha proseguito Di Cerbo -. Con uno dei due avversari sono convinto che non ci saranno problemi per l’altro nutro dei forti dubbi. In ogni caso se vorranno li aspetto per un confronto pubblico in piazza, qui davanti a voi, nei modi e nei tempi che vorranno. A parlare sono i risultati che sono stati raggiunti, non ci presentiamo con un libro dei sogni. Il Centro De Nicola, la collaborazione con la Fondazione Sbarro del Professor Giordano, il Parco del Volturno, il finanziamento di 3,5 milioni per il plesso scolastico, la gestione della questione migranti. L’elenco potrebbe essere lunghissimo ma allo stesso modo tali attività dovranno proseguire con forza, con noi, nei prossimi anni».

«La palestra comunale mancava da Amorosi da quando c'è stato il terremoto in Irpinia - ha dichiarato il consigliere Antonio Iatomasi ad apertura dell’incontro -. Era il 1980, io non ero ancora nato nel 1980. Per 35 anni Amorosi non ha avuto la palestra comunale e se adesso i giovani del paese, e anche tanti ragazzi dei paesi limitrofi, possono usufruire di quegli spazi è solo grazie al lavoro che ha svolto questa amministrazione.Un lavoro di squadra che ha portato un risultato concreto alla comunità. Altro che chiacchiere. lo stesso vale per le altre strutture sportive, per il servizio civile, per le attività che vogliamo portare avanti con garanzia giovani».

Sono i 10 candidati alla carica di consigliere comunale che andranno a comporre la squadra di «ViviAmorosi» guidata dal Sindaco uscente Giuseppe Di Cerbo per la prossima tornata amministrativa del 26 maggio.

Francesca Cusani, Caterina Del Santo, Antonio Angelo Raffaele Follo, Gianpiero Gaudio, Antonio Iatomasi, Mariapina Maturo, Gerardo Scarano, Vincenzina Tagliafierro, Apollonia Tebano, Giuseppe Vitelli.



Articolo di Dai Comuni / Commenti