Audizione in Consiglio Regionale per adozione misure a supporto della ceramica tradizionale

19:54:14 2777 stampa questo articolo
Ceramica tradizionaleCeramica tradizionale

Domani, venerdì 12 maggio, una delegazione dell'Associazione italiana Città della Ceramica sarà a Napoli per illustrare le grandi potenzialità produttive ed occupazionali che possiede il comparto ceramico.

L'audizione in Terza Commissione del Consiglio Regionale della Regione Campania, fa seguito allaa richiesta sollecitata dal presidente dell'AICC, Lucio Rubano, che sarà a Napoli insieme ai delegati dei Comuni Città della Ceramica della Campania – Ariano Irpino, Cava dei Tirreni, Cerreto Sannita, San Lorenzello, Vietri sul Mare.

Nella nota inviata al Presidente della Terza Commissione, On. Nicola Marrazzo, Rubano sottolinea, infatti, come la ceramica artistica tradizionale stia vivendo un momento di importante rinascita: “Gli eventi che la vedono protagonista, suscitano sempre più interesse e ammirazione, e ciò comporta anche la frequentazione da parte di molti visitatori dei territori interessati, circostanza, questa, non secondaria soprattutto per le Città della Ceramica situate nelle zone più interne della nostra regione.

”Considerato il ruolo strategico che il comparto ceramico può svolgere per lo sviluppo dei territori di riferimento, l’audizione del 12 aprile sarà l’occasione per considerarel’opportunità e la necessitàdi dare seguito alla legge regionale 17/2014, “Disciplina dei percorsi della ceramica in Campania”, che, con la predisposizione di itinerari e mediante la valorizzazione della ceramica campana di qualità, favorirebbe lo sviluppo turistico dei territori campani interessati dalla produzione di ceramica artistica tradizionale. L’auspicio è che la Regione Campania investa risorse nel comparto ceramico, aiutandolo a strutturare il momento positivo che sta vivendo.



Articolo di Istituzioni / Commenti