Casa Albergo San Pasquale. La Pedà interpella Mastella e De Minico

11:41:23 677 stampa questo articolo
Casa di riposo San PasqualeCasa di riposo San Pasquale

La Pedà, chiede di conoscere: "Le procedure che sono state a base della gara con i rispettivi requisiti".

Una interpellanza indirizzata a Clemente Mastella, sindaco di Benevento ed a Luigi De Minico presidente dell’assise comunale in merito alla struttura di accoglienza Casa Albergo per anziani San Pasquale ed ai lavori di adeguamento che hanno interessato la stessa nell’ottobre del 2018 così come richiesto dai NAS dopo un’ispezione.

Questo, quanto formulato da Pina Pedà, consigliere comunale del gruppo misto che chiede di conoscere: “1)Le procedure che sono state a base della gara con i rispettivi requisiti. 2) Se il Concessionario aggiudicatario avesse i requisiti richiesti e nel caso contrario perché si è proceduto nell'aggiudicazione. 3) Se le famiglie degli anziani ospitati sono stati preventivamente ed adeguatamente informati con richiesta di relativa adesione. 4) Quanti centri sono stati interpellati per il momentaneo alloggio con tracciabilità ed esibizione degli stessi e quanti hanno risposto. 5) Quali sono stati i criteri adottati nella scelta. 6) Quale il destino dei dipendenti della Casa Albergo San Pasquale, visto che nel lontano novembre 2013, a amministrazione Pepe, l'attuale assessore Ambrosone inter rogava il sindaco Pepe avendo a cuore il futuro dei dipendenti. Ad oggi a quanti è stata già trovata collocazione? 7) C'era la possibilità alternativa di ospitarli nella struttura contigua affidata ad altre associazioni e se le stesse, vista la motivazione dell'affidamento a terzi della Casa Albergo per i costi, versano i corrispettivi canoni al Comune”. 



Articolo di Comune di Benevento / Commenti