Comunali Faicchio. Palmieri lancia il progetto: "vogliamo essere la lista della gente"

17:14:59 2582 stampa questo articolo
Palmieri, Faicchio ProtagonistaPalmieri, Faicchio Protagonista

"E’ finito il tempo delle promesse e tanto ci sarà da fare, ma crediamo che l’unico modo per costruire un futuro migliore sia quello di rimboccarci le maniche ora, tutti insieme, per cambiare davvero". 

"Avvertiamo e viviamo quotidianamente le diffuse e legittime richieste della nostra comunità, che reclama il diritto all’ascolto e alla partecipazione, e chiede iniziative nuove e più efficaci per riaffermare una Politica fatta dal Popolo e per il Popolo".

Così Giovanni Palmieri e Luca Mongillo, promotori della lista "Faicchio Protagonista" che concorrerà alla prossima tornata elettorale nel centro titernino dove i cittadini saranno chiamati al rinnovo del primo cittadino e del Consiglio Comunale. 

"Consapevoli - spiegano Palmieri e Mongillo - che l’attività amministrativa non debba limitarsi ad una gestione 'distaccata', ma debba invece concretizzarsi con il coinvolgimento costante di tutti per superare l’immobilismo e la rassegnazione degli ultimi anni, crediamo che i tempi siano maturi per annunciare la nascita della Lista Civica che nei prossimi cinque anni cambierà Faicchio, compostada volti nuovi e da professionisti che da anni offrono il proprio supporto ai giovani, alle famiglie e alle imprese presenti sul nostro territorio. Sentiamo di poter assicurare il nostro impegno per ridare centralità alla nostra comunità, alle persone e ai loro problemi".

Ed aggiungono: "Questo, quindi, vuole per noi essere, un momento di incontro e di confronto perché vogliamo essere la lista della gente e trovare insieme risposte concrete alle aspettative delle nuove generazioni e ai bisogni collettivi: il Bene Comune prima di tutto. Ora inizia un tempo nuovo per dirigerci verso il domani: l’alba di un futuro di opportunità e di speranza per il nostro territorio. E’ finito il tempo delle promesse e tanto ci sarà da fare, ma crediamo che l’unico modo per costruire un futuro migliore sia quello di rimboccarci le maniche ora, tutti insieme, per cambiare davvero, ripartendo dal basso: noi con voi, voi con noi". 



Articolo di Dai Comuni / Commenti