Di Maria approva il progetto esecutivo del disinquinamento del fiume Isclero

15:18:5 1499 stampa questo articolo
Fiume IscleroFiume Isclero

Approvato in linea tecnica il progetto esecutivo del 1° stralcio funzionale delle opere per il disinquinamento del fiume Isclero.

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha approvato la perizia proposta dal Settore Infrastrutture nell’ambito del Protocollo d’intesa siglato a maggio dello scorso anno con i Comuni di Sant’Agata de’ Goti, Limatola, Durazzano e Dugenta concernente il ripristino del depuratore nella località Capitone – Area Pip del centro saticulano, l’adeguamento e l’ammodernamento dell’impianto di depurazione di Molino Vecchio in Dugenta e l’adeguamento del collettore fognario di Limatola.

L’intervento adottato dal Presidente Di Maria rientra nel contesto di opere sollecitate dall’Agenzia Campana per la Difesa del Suolo (Arcadis) ed è finalizzato a ripristinare la funzionalità dell’impianto nell’Area Pip di Sant’Agata de’ Goti, purtroppo, oggetto dell’interesse dei vandali.

La perizia tecnica per la manutenzione straordinaria all’impianto si è resa necessaria a seguito della cessione di un ramo d’Azienda da parte della Ditta sottoscrittrice del contratto d’appalto: tale cessione ha determinato rilevanti problemi di ordine amministrativo e finanziario per un valore di oltre 1 milione e 700 mila Euro necessari per le opere previste. Di fatto, dunque, con l’assenso della Regione Campania, il provvedimento adottato dal Presidente della Provincia Di Maria consente di recuperare somme per opere pubbliche che altrimenti sarebbero state perdute.



Articolo di Provincia di Benevento / Commenti