Dimensionamento Scolastico, le precisazioni del Comune di Guardia Sanframondi

16:36:28 950 stampa questo articolo
Il Consiglio comunale di Guardia Sanframondi Il Consiglio comunale di Guardia Sanframondi

"Il Comune di Guardia Sanframondi sarebbe stato ben lieto di partecipare a qualsiasi incontro sul Dimensionamento Scolastico così come avvenuto in precedenti occasioni".

"In seguito alla notizia apparsa sulla stampa, riguardante il 'Dimensionamento Scolastico nel Sannio' in cui emerge la contrarietà dei sindacati alla proposta di una istituzione dell’Istituto omnicomprensivo a Guardia Sanframondi, corre l’obbligo di precisare che il Comune di Guardia Sanframondi non ha ricevuto alcun invito di partecipazione al Tavolo di confronto provinciale come negli anni scorsi, di cui tra l’altro, non si ha nessuna notizia ufficiale in merito all’effettivo svolgimento".

A dirlo è Elena Sanzari assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Guardia Sandramondi intevenuta sul tema del dimensionamento scolastico nel Sannio. 

"Pertanto - ha aggiunto - non è stato possibile avviare nessun procedimento di deliberazione sia da parte delle Scuole presenti a Guardia che del Comune, nonostante quest’anno le linee guida regionali avessero anticipato i tempi. Si aggiunge inoltre che questo Ente si è reso promotore di un incontro, svoltosi a Guardia Sanframondi il 1° ottobre 2018 alle ore 9:30, presso la Sala Convegni del Castello Medievale, dal titolo 'Sperimentazione Strategia Nazionale Aree Interne (Area Tammaro/Titerno) convocazione attori filiera Istruzione - Focus' alla presenza dell’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione Dr.ssa Fortini, Sindaci e Dirigenti Scolastici, durante il quale, nonostante l’invito trasmesso, si è registrata l’assenza delle organizzazioni sindacali di categoria. Pertanto si precisa ulteriormente che se questo Ente si è attivato in forma diretta, non è stato per mancanza di rispetto istituzionale, bensì perché non è stato coinvolto in nessun modo. Il Comune di Guardia Sanframondi sarebbe stato ben lieto di partecipare a qualsiasi incontro sul Dimensionamento Scolastico così come avvenuto in precedenti occasioni".



Articolo di Dai Comuni / Commenti