Ex mercato Commestibili. L'Amministrazione ai commercianti: "Vi faremo i Mercatini di Natale"

14:59:23 1556 stampa questo articolo
Ex mercato di Piazza Commestibili, la protesta dei commerciantiEx mercato di Piazza Commestibili, la protesta dei commercianti

I commercianti della zona avevano inscenato una protesta nei giorni scorsi, srotolando lo striscione con la scritta provocatoria: "Assessore al Commercio Cercasi". Oggi la risposta dell'Amministrazione Mastella: “L’obiettivo è creare il Mercato della Città-Vetrina del Gusto Sannita entro il prossimo Natale”.

In merito alla protesta attuata ieri sulla questione dell’ex mercato ortofrutticolo di piazza Commestibili, l’Amministrazione comunale ha diffuso stamani una nota di risposta ai commerciati.  “La vicenda Malies - vi si legge - com’è noto, costituisce un’ulteriore e tragica eredità del passato. Occorre, infatti, ricordare che la questione nasce agli inizi del 2.000 allorquando fu operata la trasformazione del sito da antico mercato ortofrutticolo a galleria commerciale, poi caduta in disuso e abbandono a causa della mancata originalità dell’offerta e del prevalere della forza attrattiva dei due nuovi centri commerciali aperti in città".

"Quest’Amministrazione - continua il documento di Palazzo Mosti - sin dal suo insediamento, si è adoperata per fermare il degrado e impedire i continui episodi di danneggiamento e vandalismo in atto, ed ha risolto in data 20/06/2016 il pregresso rapporto concessorio con la Mailes in virtù di varie ed ingiustificate inadempienze da parte dell’affidatario".

Solo a seguito di ben 2 diffide, il 24/04/2017 il Comune è riuscito a rientrare in possesso del bene e, allo stato, sussistono ben tre articolati contenziosi fra Comune, Mailes e, purtroppo, Monte dei Paschi di Siena, soggetto creditore che ha sottoposto a ipoteca l’intero mercato, sul quale assume di avere una garanzia valida e efficace.

"Naturalmente l’Amministrazione si è opposta alla legittimità di tale garanzia - continua la nota del Comune - benché essa sia stata tollerata dalla precedente Giunta: a giorni si dovrebbe avere una prima decisione del tribunale di Benevento. Così come a giorni, e precisamente il 9 gennaio 2019, è attesa la decisione della Cassazione sulla questione preliminare connessa all’individuazione del giudice competente su tali vertenze".

Malgrado tale “consistente” quadro giudiziario e lo stato di dissesto in cui versa l’Ente a causa delle precedenti “allegre” gestioni finanziarie, l’Amministrazione rivendica di esser riuscita ad utilizzare le economie e rinvenienze generate dalle opere del Programma Integrato Urbano 2007-2013 ed ha inserito il recupero dell’opera nel piano triennale delle opere pubbliche adottato il 19/06/2018 destinando all’uopo la considerevole somma di 1 milione di euro.

"A breve - conclude il documento di Palazzo Mosti - dovrebbe essere consegnato il progetto definitivo e, per l’effetto, si attiverà la susseguente procedura di gara per affidare l’intervento che, è bene sottolinearlo, punta a rilanciare la vocazione originaria della struttura creando il Mercato della Città – Vetrina del Gusto Sannita. Un luogo, quindi, dove verranno esposti e venduti i prodotti tipici delle contrade beneventane e dove verranno valorizzati i prodotti a Km 0 della locale filiera agro-alimentare. In questa ottica, quindi, è stato previsto che il piazzale ospiterà i banchi dei prodotti ortofrutticoli, i locali interni la vendita dei prodotti caseari, degli insaccati, della carne e dei prodotti tipici con possibilità di degustazione in loco. Come si diceva in precedenza, entro il mese di dicembre saranno ultimate le procedure di affidamento dell’incarico di progettazione; poi, auspicando in un esito positivo del contenzioso in atto, entro aprile dovrebbero essere completate le procedure per l’affidamento dei lavori che, a loro volta, dovrebbero essere ultimati entro la fine del 2019 in modo da dare un segno di svolta per il commercio e per i cittadini in occasione del prossimo Natale”.

Notizie correlate



Articolo di Comune di Benevento / Commenti