Ferrovia Benevento-Napoli. Martusciello: "Pendolari rischiano taglio delle corse"

18:27:29 1182 stampa questo articolo
Fulvio MartuscielloFulvio Martusciello

“Rfi sta realizzando una procedura di interfaccia con Eav. Questa procedura non prevede l’effettuazione degli incroci tra i treni ordinari delle stazioni di Cancello e Benevento". 

“La Ferrovia Benevento-Napoli è una vergogna senza fine per viaggiatori e pendolari. E ora si rischia un ulteriore beffa: il taglio delle corse”. E’ l’allarme lanciato dell'Europarlamentare, Fulvio Martusciello.

“Da tempo - spiega - seguo le vicende della cosidetta ferrovia di cartone grazie all’impegno del consigliere comunale Christian Cambareri. Ci troviamo, in questo momento, ad affrontare un serio pericolo: il taglio del 50 per cento dei treni tra Benevento e Cancello”.

Secondo l’eurodeputato di Forza Italia, “Rfi sta realizzando una procedura di interfaccia con Eav. Questa procedura non prevede l’effettuazione degli
incroci tra i treni ordinari delle stazioni di Cancello e Benevento. Da questo si deduce che Eav dovrà rimodulare e modificare tutti gli orari il che potrebbe portare alla soppressione del 50 per cento dei treni perché tutti gli incroci formali ricadono nelle stazioni Rfi”.

"Non è solo una questione tecnica - ha concluso -  in concreto, la martoriata ferrovia potrebbe prevedere ulteriori tagli. E’ ora di dire basta e di intervenire immediatamente”.



Articolo di Istituzioni / Commenti