Fiera di San Giuseppe, Picucci: "Le novità non ne hanno stravolto l'identità"

11:7:5 1083 stampa questo articolo
Oberdan Picucci, foto tratta dal profilo fbOberdan Picucci, foto tratta dal profilo fb

L'assessore al Commercio, Oberdan Picucci, spiega le innovazioni introdotte nell'organizzazione della tradizionale Fiera di San Giuseppe, ritenendo di non averne stravolto l'identità.

"Abbiamo deciso di potenziare ed ampliare la Fiera di San Giuseppe - chiarisce Oberdan Picucci - la cui identità, che intendiamo preservare e valorizzare, non riteniamo sia stata stravolta. Un primo riscontro positivo lo abbiamo già ottenuto con il sold out nella prenotazione degli stand ma continuiamo a lavorare per il miglior esito possibile dell'iniziativa".

Picucci annuncia poi che quest'anno sarà attivo, grazie alla sinergia sviluppata con la Provincia anche un ulteriore parcheggio presso il palazzetto dello Sport. Ciò al fine di garantire maggiore e migliore accessibilità alla Fiera a tutti gli utenti, evitando disagi per il traffico. Sarà allestita anche un'area food dove troveranno spazio principalmente i prodotti del territorio. Per la giornata di sabato inoltre è previsto anche il mercato, seppure in forma ridotta, con la novità del prolungamento al tardo pomeriggio.

L'esponente della Giunta poi in riferimento anche ad alcune osservazioni critiche mosse per le novità introdotte afferma: "Abbiamo paradossalmente speso meno di quanto fatto in anni passati pur arricchendo la Fiera con eventi collaterali. Abbiamo attivato nuove forme di promozione e pubblicità utilizzando strumenti come i social network che consentiranno non soltanto una riduzione di costi ma anche di entrare in contatto con una nuova ed eterogenea utenza, oltre che di evitare sprechi di carta ed inquinamento. Visto il tutto esaurito registrato per gli espositori stiamo quindi già lavorando a soluzioni per allargare ulteriormente la fiera per il prossimo anno. L'obiettivo è contraddistinguere la Fiera di San Giuseppe in tutta la Campania come appuntamento imperdibile per la sua variegata offerta commerciale: dalle macchine agricole alla ferramenta ed ancora a termocamini, arredo per la casa, arredo da giardino, utensili da cucina, prodotti per gli animali ed ancora tanto altro.
L'elemento dell'intrattenimento musicale non potrà che integrare ed arricchire tutto ciò e non sarà certo questo a distruggere una tradizione centenaria. L'obiettivo è anzi proprio quello di restituirle nuova linfa e rilanciarla ulteriormente. Invitiamo comunque - conclude Picucci - tutti i cittadini a partecipare alla fiera storica della nostra Città. Non ultimo, il mio ringraziamento all'Assessore all'Agricoltura Anna Orlando ed al Presidente della Commissione Attività Produttive Franzese per la fondamentale sinergia con cui è stato ideato ed organizzato l'evento”.



Articolo di Comune di Benevento / Commenti